Birra Morena - Birra Winner

Ultim'Ora

Calcio. Aggrediti i giocatori del foggia gerbo in ospedale

Alberto Gerbo. (foto com.) ndr.

di Mario Schena 

FOGGIA, 6 GIU. -  L'aggressione da parte di alcuni tifosi del Pisa è avvenuta dopo la partita che ha visto il Foggia sconfitto, quando la squadra ha fatto rientro in hotel. Ne è nata una colluttazione nella quale il centrocampista del Foggia Gerbo ha subito un colpo finendo al pronto soccorso. Epilogo molto amaro per il Foggia. La domenica infausta di Pisa ha avuto una coda decisamente peggiore, con un episodio che con il calcio ha ben poco a che fare. Dalle iniziali offese verbali proferite da un gruppo di facinorosi pisani, è poi scaturita una colluttazione, in seguito alla quale Alberto Gerbo ha subito un colpo a un occhio. Il centrocampista foggiano è stato trasportato al pronto soccorso. Decisamente poco ospitali e violenti i supporters nerazzurri vista l'accoglienza poco amichevole ricevuta dal pullman che trasportava i giocatori all'Arena Garibaldi, e con quanto accaduto anche alla dirigenza rossonera, come dichiarato dal Presidente Lucio Fares ai microfoni di Rai Sport, impossibilitata a sedere in tribuna e costretta ad assistere alla partita dal settore riservato ai tifosi ospiti. Raggiunto telefonicamente dalla redazione di calciofoggia.it, ecco le parole di Giuseppe Tiso riguardo all´aggressione subita dai giocatori e lo staff del Foggia Calcio presso il centro Coni di Tirrenia: "Siamo stati aggrediti da dei facinorosi del Pisa che prima ci hanno insultato, diciamo così, poi dallo sfottò le cose sono degenerate ed anche i Carabinieri che ci scortavano non sono stati pronti a bloccarli. C´è stata una reazione violenta poi da parte dei supporters pisani che hanno poi utilizzato le maniere forti con pugni e schiaffi. Il malcapitato di turno si chiama Gerbo che ha un occhio nero ed è stato trasportato al pronto soccorso. Inoltre, già all´entrata ed all´uscita dello stadio "Arena Garibaldi - Romeo Anconetani", il pullman della squadra è stato assaltato dai tifosi locali. Anche all´interno dello stadio, i nostri dirigenti sono stati costretti ad abbandonare il settore di Tribuna e spostarsi in curva ospiti, perché anche lì si era creato un clima ostile che non permetteva la permanenza. Anche qui sia le forze dell´ordine che gli steward, 3 ragazzi dell´età di 20 anni circa, non si sono opposti alla situazione generatasi. La cosa ci stupisce perché nei giorni precedenti non c´era stato alcun problema nella città toscana. Ci riserveremo di esporre denuncia sia come società, come parte lesa per i suoi tesserati, sia lo stesso Gerbo che farà regolare denuncia contro ignoti. Speriamo naturalmente che il pubblico ospite non sia presente allo "Zaccheria", dato il trattamento che abbiamo ricevuto qui".





Nessun commento