Ultim'Ora

Andria(Bat). Cannibalizzano due auto rubate ma vengono arrestati

Le auto cannibalizzate. (foto cc.) ndr.
Arrestati dai carabinieri due extracomunitari per riciclaggio

di Nicola Losapio

ANDRIA, (BT), 19 MAR. - Ieri sera 18 Marzo due extracomunitari, un marocchino di 41 anni, ed un sudanese di 43, in Italia senza fissa dimora sono stati pizzicati nelle campagne di andria esattamente in contrada “Femmina Morta” mentre stavano smontando due auto rubate. Una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Andria, a seguito di un servizio di controllo predisposto in area periferica della città oggetto di ripetuti reati contro il patrimonio e rinvenimenti di mezzi rubati, hanno udito delle voci provenire dall’interno di un casolare diroccato. I carabinieri incuriositi, e dopo essersi avvicinati hanno colto in flagrante i due malviventi che alla vista dei carabinieri hanno tentato una rocambolesca fuga a bordo di un ciclomotore risultato poi con il cilindretto di accensione forzato, privo di targa e con il numero di telaio abraso. Ma non è durata tanto la fuga, infatti grazie all’asperità del terreno i due sono caduti rovinosamente in terra, quindi prelevati e condotti nella caserma di viale Gramsci. Dopo gli accertamenti sui veicoli rinvenuti e sequestrati, in buona parte già smembrati nei giorni scorsi, i carabinieri attiveranno attività tecniche di laboratorio sul telaio del ciclomotore, per risalire al legittimo proprietario e per la relativa riconsegna. I due stranieri sono stati arrestati e su disposizione della competente Autorità Giudiziaria, sono stati trasferiti presso la Casa Circondariale di Trani.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento