Ultim'Ora

Bari. Arrestato dai Carabinieri per rapina impropria un georgiano 42enne che tenta di oltrepassare la cassa del supermercato Penny Market senza pagare il conto [CRONACA DEI CC. ALL'INTERNO]

Arrestato dai Carabinieri per rapina impropria un georgiano 42enne. (foto cc.) ndr.

di Redazione

BARI, 13 MAR. (Comunicato St.) - Ieri pomeriggio, verso le ore 16.00, in Bari, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile, coadiuvati da personale della C.I.O. dell’11° RTG CC “Puglia”, hanno arrestato L.L. 42enne, georgiano, per rapina impropria. Il predetto, entrato nel supermercato Penny Market di via Brigata Regina, dopo aver occultato sulla propria persona prodotti per la pulizia personale ed alcolici, veniva sorpreso da un cassiere oltrepassare la barriera antitaccheggio senza pagare l’importo dovuto. L.L., nel tentativo di darsi alla fuga, iniziava una colluttazione, con il predetto responsabile del supermercato, subito interrotta dal tempestivo intervento dei militari del Nucleo Radiomobile e della C.I.O. che si trovavano già in zona. La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita all’avente diritto. I successivi accertamenti consentivano di appurare l’irregolarità dello straniero sul territorio nazionale, risultando inottemperante ad un decreto di espulsione. Lo stesso, quindi, anche per tale motivo veniva deferito alla competente A.G., la quale disponeva la traduzione dell’arrestato presso la Casa Circondariale di Bari. 

Controlli dei cc. ad Andria. (foto cc.) ndr.
ANDRIA (BT). OPERAZIONE “SICUREZZA IN PIAZZA”, UN ARRESTO, UNA DENUNCIA E 8 PERSONE SEGNALATE PER USO DI DROGA

Ulteriori servizi di prevenzione e repressione dei reati sono stati messi in atto dalla Compagnia dei Carabinieri di Andria la scorsa sera. In particolare, sono stati organizzati ed eseguiti posti di controllo in prossimità dei luoghi di aggregazione, sulle principali arterie stradali del Comune Federiciano e dei Comuni di Minervino Murge (BT) e Spinazzola (BT), utilizzando anche gli apparati etilometrici in dotazione. Complessivamente sono stati 20 i militari dell’Arma che si sono aggiunti ai consueti servizi serali. 25 i detenuti agli arresti domiciliari controllati, 72 le persone identificate, 52 le autovetture controllate, 6 le contravvenzioni al Codice della Strada elevate e 3 le perquisizioni domiciliari eseguite. Una donna 54enne di Andria, è stata arrestata su ordine dell’Autorità Giudiziaria, dovendo espiare sei mesi di reclusione per oltraggio a Pubblico Ufficiale. La stessa, rintracciata presso la propria abitazione, è stata associata presso la casa Circondariale di Trani (BT). Intensificata anche l’attenzione su persone pregiudicate, in particolare su quelle sottoposte a misure restrittive e di prevenzione. Un pregiudicato 35enne, andriese, è stato denunciato in stato di libertà dai militari della Stazione di Andria per violazione degli obblighi della sorveglianza speciale a cui era sottoposto, in quanto trovato in compagnia di altri pregiudicati all’interno di un bar cittadino.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento