Ultim'Ora

Foggia. Giovani vandali distruggono Piazza Municipio. Sdegno della città

Foggia, Piazza Municipio vandalizzata (foto Facebook) ndr.
di Nico Baratta

FOGGIA, 26 APR. - Un gesto folle quello compiuto da giovani vandali nel pomeriggio di ieri a Foggia. Distrutta parte di Piazza Municipio, alle spalle di Palazzo di Città, in pieno centro storico. Secondo una ricostruzione di alcuni residenti, che preferiscono rimanere anonimi, un gruppo di ragazzi, giovani teppisti per il gesto compiuto, hanno sventrato i blocchi cementizi con sopra posizionati manufatti in pietra, buttandoli in terra. Sempre secondo i testimoni il gruppo dei giovani vandali sarebbero i soliti che si trattengono in zona.
Ancora una volta Piazza Municipio è stata vandalizzata, una zona seminascosta ma, fortunatamente, monitorata da più impianti di videosorveglianza, quello del Comune e quello confinante della Prefettura. E ciò accade in un giorno festivo significativo per il Paese, quel 25 aprile che oltre alla Liberazione d’Italia sancisce la svolta verso la democrazia, la libertà verso un’occupazione che metaforicamente rapportato al gesto vandalico significa liberare Foggia da vandali, delinquenti e teppisti che distruggono il bene pubblico, il bene di tutti.
In città appena si è sparsa la notizia, grazie al tam-tam sui social e con foto allegate, c’è stato lo sdegno dei cittadini, che non si sono risparmiati con commenti molto forti, repressivi, giustizialisti. Uno stato d’animo giustificato dal continuo imperversare di atti vandalici che Foggia purtroppo subisce ogni giorno.
Ovviamente non son mancate le critiche alle Istituzioni che per alcuni residenti dovrebbero essere più presenti, più solerti a evitare simili atti. Contestualmente c’è anche chi si chiede se il funzionamento degli impianti di controllo con videocamere sia continuo. Secondo le nostre fonti, rassicurati dalle stesse Istituzioni locali, sappiamo che gli impianti di videosorveglianza sono attivi ed efficienti e che daranno un volto e un nome ai teppistelli.
Vi terremo aggiornati su nuovi sviluppi, in attesa delle indagini che sono in corso.


©NicoBaratta all rights reserved - Tutti i diritti sono riservati.

lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento