Ultim'Ora

Teatro. All'Abeliano con "AHIA!" Lucia Zotti ci aiuta a riflettere sul valore della vita

Una immagine dello spettacolo. (foto M.C:) ndr.

di Maria Caravella

BARI, 13 APR. - AHIA! È una performance di grande valore, che ci permette di riflettere sulle opportunità che la vita offre ad ogni essere umano, al di là di tutte le sventure che ogni uomo è costretto ad attraversare durante il suo percorso terreno. Con Lucia Zotti , Raffaele Scarimboli e i suoi pupazzi, drammaturgia e regia di Damiano Nirchio inserita nell’ambito della Stagione di prosa del Comune di Bari Assessorato alle Culture-Teatro Pubblico Pugliese in scena al Nuovo Teatro Abeliano, AHIA! Ricostruisce sul palcoscenico un immaginoso “Ufficio Nascite”, luogo dove le anime si preparano a nascere per la prima o per l’ennesima volta, dove un "impiegato Topo", seguendo le disposizioni di un "Supremo Direttore", seleziona le nuove nascite. A questo punto cosa accade? c’è un grosso problema: mentre balene ed elefanti sono molto contenti di nascere, "una piccola anima" brillantemente interpretata dalla talentuosa Lucia Zotti, di essere catapultata nel mondo, proprio non ne vuole sapere. Si tratta di una donna anziana, mentre tutti sembrano essere entusiasti della cosa e non vedono l’ora che arrivi il loro turno, quell’anima un po’ capricciosa, non lo è, e a furia di rimandare è diventata “vecchia”. Racconta dell’essere bambini, della paura del Dolore e delle piccole e grandi difficoltà: la fatica, la delusione, la paura di non farcela, la malattia. E di quel rifiuto, dei piccoli come dei grandi, di affrontare e attraversare tutto ciò che non è piacevole, facile, e soprattutto della fatica del vivere. Ma alla fine si finisce per raccontare la gioia della Vita. Riflettendo sul fatto che forse, proprio come nelle fiabe, senza quei complicati “Ahia!” non si può costruire alcuna felicità. Una simpatica riflessione sulla filosofia della vita e dell'accettazione del dolore quale mezzo complicato per conquistare il proprio posto nel mondo.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento