Ultim'Ora

Cultura. Il giovane studente sanseverese Giovanni Franco campione del mondo di Latino

Il campione del mondo di latino Giovanni Franco (foto Comune di San Severo) ndr.
di Redazione

SAN SEVERO (FG), 26 MAG (Com. St.) - Il Certamen Ciceronianum Arpinas parla italiano, anzi sanseverese! Il nuovo giovane campione del mondo di latino è Giovanni FRANCO, classe 2000, il quale frequenta il Liceo Classico “L.A. Muratori-San Carlo” di Modena, ma è di chiare origini di San Severo. Nato anagraficamente a San Giovanni Rotondo, Giovanni Franco ha vissuto fino a 5 anni fa  nella nostra città, mentre ora è Modena, la città dove si è trasferito con la famiglia per motivi di lavoro. Franco è risultato primo classificato al Certamen Ciceronianum Arpinas 2018, superando nella classifica Fabio Paolo INESI del Liceo Classico “T. Lucrezio Caro” di Roma. 3º classificato Sissi KUPF dell’Albertus-Magnus-Gymnasium di Regensburg.
“E’ una gratificazione fantastica per un figlio della nostra terra – dichiarano il Sindaco avv. Francesco Miglio e l’Assessore alla Cultura avv. Celeste Iacovino – che ha raggiunto un risultato eccellente grazie una qualificatissima preparazione che gli ha consentito di sbaragliare un nutrito campo partecipativo in questo prestigioso riconoscimento. Ringraziamo la famiglia che ha voluto far giungere all’Amministrazione Comunale la notizia di questo premio e rinnoviamo le più sentite felicitazioni al giovanissimo nostro concittadino, che sono foriere di sempre maggiori gratificazioni scolastiche e di vita”.
Giovanni Franco, nato a San Giovanni Rotondo, ma cresciuto a San Severo, è figlio dell’avv. Ciro Franco e della prof.ssa Ester Campanozzi. Ha cominciato a studiare latino, come lui stesso ci ha comunicato, alla Scuola Media Palmieri, con la prof.ssa Eliana Prattichizzo, studi che ha poi approfondito al Liceo Classico di Modena.
Il Certamen è un premio che da 38 anni, continua a guardare alle giovani generazioni e ad indicare loro la strada della pace, dell’amicizia e della costruzione di un mondo senza confini, attraverso lo studio del latino come lingua dei popoli e la storia dei grandi come esperienza da studiare.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento