Ultim'Ora

Foggia, paziente vuol buttarsi giù dal 4° piano dagli Ospedali Riuniti ma infermiere gli salva la vita. Le fasi nel video e gli encomi

Il salvataggio (foto ACN - Quotidiano Sanitario ASSOCARENEWS - frame video di Michele Prencipe - Postato su Fb) ndr.
di Redazione

FOGGIA, 15 SET. - Ore 16.10 del 10 settembre, agli OO.RR di Foggia si prefigura una tragedia. Un paziente ricoverato presso la Struttura di Gastroenterologia, all’improvviso scavalca la finestra dell’atrio principale del reparto, al quarto piano del corpo A del nosocomio e tenta il suicidio minacciando di buttarsi giù.
Questa è la drammatica sequenza di un tentato suicidio sventato prontamente da un infermiere che, accortosi dell’accaduto dopo che un altro paziente lo avvisava, si è catapultato per salvarlo.
Stiamo parlando dell’infermiere Giuseppe Falcone, “montanaro” di Monte Sant’Angelo, che mettendo a repentaglio la propria vita, decideva di scavalcare la finestra e posizionandosi sul davanzale esterno di fianco al paziente , con un braccio agganciato alla finestra, con l’altro afferrava il braccio del suicida. Subito dopo sono accorsi Vigili del Fuoco, la Polizia e il personale di vigilanza interno che, dopo circa 20 minuti, con un lenzuolo hanno avvolto l’uomo, mettendo definitivamente in sicurezza la vita del suicida.
Un gesto che ha fatto il giro del mondo, immortalato da Michele Prencipe che, postando su facebook l’ardua e coraggiosa azione, ha fatto conoscere il coraggio di un uomo pronto a mettere in gioco la sua vita per un’altra.



ACN - Quotidiano Sanitario ASSOCARENEWS - Video di Michele Prencipe - Postato su Fb



Giuseppe Falcone è, così, diventato un eroe, genuino, encomiato da tutti.

«Il senso di profonda gratitudine per l’eroico gesto nello scongiurare il tentativo di suicidio del paziente ricoverato. Tale gesto denota il suo grande spessore morale e il profondo rispetto verso i pazienti ed è un esempio da proporre a tutta l’Azienda», l’encomio verbale dei massimi vertici dirigenziali dei Riuniti di Foggia, ponendo in evidenza che è stato «…un perfetto lavoro di squadra».


L'encomio dei Dirigenti degli Ospedali Riuniti di Foggia (foto web) ndr.
Ma gli encomi, verbali, son giunti anche dai suoi compaesani, quei “montanari” testardamente dal cuore d’oro.

"Grazie, Giuseppe Falcone, Infermiere-eroe" l'elogio di Forza Italia
«Nei giorni scorsi, giornali, telegiornali e social network hanno riportato la notizia che il sig. Giuseppe Falcone, infermiere in servizio agli Ospedali Riuniti di Foggia, ha salvato dal suicidio un paziente ricoverato proprio in quell’Ospedale: Falcone non ha avuto timore di mettere a repentaglio la sua vita pur di far desistere l’uomo.
Se si guardano le immagini che qualcuno ha girato, immortalando quelle scene drammatiche, corre sulla pelle un brivido da fare spavento, perché Falcone, nonostante la situazione di pericolo, ha scavalcato la finestra e si è posizionato sul davanzale pur di evitare che l’uomo si gettasse nel vuoto.
Forza Italia di Monte Sant’Angelo è orgogliosa di questo Grande professionista, perché così va definito Falcone: oltre ad aver dimostrato attaccamento al suo lavoro, Falcone ha afferrato, con le sue mani, la vita di una persona, ha fatto sì che quell’uomo, intenzionato a farla finita, riscoprisse il valore preziosissimo della vita e desistesse dal suo insano proposito. Ma siamo ancor più orgogliosi, consentite il campanilismo, perché Giuseppe Falcone è di Monte Sant’Angelo: è il tipico testardo cittadino “montanaro” che non ha pensato al rischio che stava correndo, ma ha pensato solo, ripetiamo con la sua testardaggine, ad aiutare quell’uomo, a fargli capire che il percorso della vita non va interrotto, perché è un dono divino!
Subito dopo tale gesto eroico, che siamo convinti Giuseppe rifarebbe, abbiamo appreso che il Direttore Generale dei “Riunti” di Foggia ha riconosciuto, giustamente, a Falcone un encomio, cosa naturale direbbero tutti.
Anche noi vogliamo festeggiare il nostro caro concittadino Giuseppe Falcone che, con il suo gesto, ha fatto parlare bene della nostra città, perché anche questa è Monte Sant’Angelo: Monte è Giuseppe Falcone che salva la vita di un’altra persona mettendo a rischio la sua. Grazie ancora, Giuseppe!
»
(Fonte: Forza Italia – Monte Sant’Angelo)

«È stato un grande atto eroico quello del nostro concittadino Giuseppe Falcone. L’ho chiamato per dirgli che tutta Monte Sant’Angelo è fiera e orgogliosa di lui» il commento a caldo del Sindaco di Monte Sant’Angelo, Pierpaolo d’Arienzo.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento