Ultim'Ora

Barletta (Bat). Controlli della Polizia: Tre arresti e due denunce, sequestrate numerose dosi di marijuana

Tre arresti e due denunce a Barletta. (foto P.S.) ndr.

di Redazione

BARLETTA (BT), 13 OTT. (COMUNICATO STAMPA) - E’ Pistillo Giovanni, 18enne con precedenti specifici, il giovane arrestato dai poliziotti del Commissariato di P.S. di Barletta che, durante specifici servizi tesi a contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, lo hanno sorpreso mentre cedeva una dose di marijuana ad un minore. A seguito di perquisizione, sono state sequestrate altre 25 dosi di sostanza stupefacente. Lo spacciatore è stato tratto in arresto mentre l’acquirente è stato denunciato per favoreggiamento ed è stato segnalato all’autorità amministrativa. Deferito in stato di libertà, sempre per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un 22enne che, a seguito di perquisizione personale, è stato trovato in possesso di 3,5 grammi di marijuana. Nell’ambito dei controlli, è stato inoltre rintracciato e tratto in arresto Ricco Carlo, pregiudicato classe ’92, destinatario di ordine di carcerazione per cui dovrà scontare un residuo pena di 8 mesi, per il reato di violazione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza. I poliziotti hanno inoltre dato esecuzione all’ordine di cessazione della misura alternativa della detenzione domiciliare, a carico del 45enne Calabrese Fabio, a seguito del sopraggiungere di altra misura esecutiva per il reato di riciclaggio. 

MANDATO D’ARRESTO EUROPEO, 37ENNE DI ORIGINI RUMENE ARRESTATA DALLA POLIZIA 

E’ stata rintracciata ad Andria, dai poliziotti del locale Commissariato di P.S., la donna di 37 anni che si era resa irreperibile. Erano le 15.50 di ieri pomeriggio quando i poliziotti, dopo accurate ricerche in luoghi prevalentemente frequentati da cittadini rumeni, hanno notato la donna mentre percorreva contrada Monachelle; fermata, è stata arrestata e condotta presso la sezione femminile del carcere di Trani, in attesa di estradizione. E’ accusata di violazione degli obblighi di assistenza familiare, reato commesso in Romania ed ivi denunciato alle Autorità rumene.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento