Ultim'Ora

Bari. Detenzione illegale di munizionamento e sostanze stupefacenti, 23enne arrestato dalla Polizia di Stato

Le banconote e il materiale sequestrato . (foto P.S.) ndr.

di Redazione

BARI, 9 NOV. (COMUNICATO STAMPA) - E’ Gisonda Michele l’uomo arrestato nell’ambito di una perquisizione domiciliare effettuata a Gravina in Puglia dai poliziotti del locale Commissariato di P.S., del Reparto Prevenzione Crimine “Puglia Centrale” e delle unità cinofile dell’U.P.G.S.P. della Questura di Bari. In particolare, a seguito di attività info-investigativa, i poliziotti si sono recati presso la casa del 23enne ed hanno rinvenuto, nel comodino della camera da letto, 2 cartucce cal. 12 marca FIOCCHI, a palla unica. Nell’ambito dell’attività, inoltre, grazie al fiuto del cane antidroga “King”, sono stati rinvenuti e sequestrati 4 panetti di hashish, per un peso complessivo di 735 grammi, ed oltre 5 mila euro in contanti, ritenuti provento dell’attività di spaccio. L’uomo è stato associato presso la Casa Circondariale di Bari. 

- Intitolazione della Sottosezione Polizia Stradale Bari Sud all’Assistente della Polizia di Stato Giuseppe Cimarrusti 

In queste ore, a Bari, è in corso la cerimonia di intitolazione della Sottosezione Autostradale Bari Sud alla memoria dell’Assistente della Polizia di Stato Giuseppe Cimarrusti, Medaglia d’oro al Valor Civile, caduto nell’adempimento del dovere in uno scontro a fuoco, avvenuto a Verona la notte del 21 febbraio 2005, mentre espletava servizio di controllo del territorio a bordo di una volante. Alla cerimonia, unitamente alle massime autorità istituzionali locali, civili e militari, è presente il Prefetto Franco Gabrielli, Capo della Polizia, Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, il quale ha ricordato l’importanza del valore della memoria e del ricordo di chi ha sacrificato la vita per la difesa della legalità e dello Stato. Dopo la visione di un breve contributo video nel quale, attraverso una raccolta d‘immagini, sono stati ripercorsi alcuni momenti della vita di Giuseppe Cimarrusti, è stata scoperta la targa di intitolazione posta all’esterno della Sottosezione Polizia Stradale, benedetta dall’Assistente Spirituale della Polizia di Stato Don Mimmo Memoli. Successivamente, è stato consegnato ai familiari il diploma di formale intitolazione della Sottosezione.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento