Ultim'Ora

Bari. Droga e armi sequestrate dalla Polizia di Stato al Libertà. Arrestato un giovane di 22 anni [CRONACA DELLA P.S. ALL'INTERNO]

La droga e le armi sequestrate. (foto P.S.) ndr.

di Redazione

BARI, 14 GEN. (COMUNICATO STAMPA) - E’ Giovanni CASSANO, pregiudicato, il giovane arrestato ieri pomeriggio dai poliziotti del Reparto Prevenzione Crimine di Bari. Fermato per un controllo mentre circolava a bordo della propria auto in via Dante, il 22enne è stato perquisito e trovato in possesso di alcune dosi di cocaina. Gli agenti hanno quindi deciso di estendere l’attività di perquisizione all’abitazione del ragazzo, al quartiere Libertà; all’interno di un borsone sono state rinvenute e sequestrate due pistole, una Walter P990 ed un revolver Smith & Wesson con matricola abrasa, un giubbotto antiproiettile e numerosi proiettili di vario calibro. Durante la perquisizione domiciliare, inoltre, i poliziotti hanno sequestrato 50 grammi di sostanza stupefacente, oltre 40 grammi di cocaina e 10 grammi circa di hashish e marijuana, e la somma in contanti di 1650.00 euro, ritenuta provento dell’attività di spaccio. Arrestato per i reati di detenzione abusiva di armi e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, il giovane è stato condotto presso il carcere di Bari. 

SPACCIATORE ARRESTATO DALLA POLIZIA DI STATO A BITONTO 

E’ Davide MARZELLA, bitontino di 20 anni, il giovane arrestato ieri dai poliziotti del Commissariato di P.S. di Bitonto. Nell’ambito degli specifici servizi predisposti per contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, gli agenti hanno sorpreso il ragazzo mentre, lungo via Crocifisso, cedeva ad una persona una piccola bustina; presumendo che si potesse trattare di sostanza stupefacente, i poliziotti hanno fermato e sottoposto a controllo il giovane che, a seguito di perquisizione, è stato trovato in possesso di 10 dosi di marijuana, per un peso complessivo di 9 grammi, e di una dose di cocaina del peso di 0.4 grammi. Sequestrate anche alcune banconote di piccolo taglio, ritenute provento dell’attività di spaccio. Il giovane è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento