Ultim'Ora

Bari. In scena al Teatro Forma Jeff Ballard con Fairgrounds, per la rassegna Around Jazz

Una immagine del concerto. (foto M.C.) ndr.

di Maria Caravella

BARI, 30 GEN. - Un grande spettacolo anche se di non facile comprensione, che ha condotto al Teatro Forma di Bari un nutrito pubblico composto prevalentemente di addetti ai lavori, ma non solo, accanto ai musicisti professionisti che hanno apprezzato questo grande nome a livello internazionale si sono affiancati numerosi cultori della musica e dell'autorevole stagione Jazz che il Forma quest'anno propone. Jeff Ballard batterista di fama mondiale vanta collaborazioni con grandi nomi a livello internazionale quali Ray Charles, Pat Metheny e Chick Corea, si è presentato a Bari con il nuovo album Fairgrounds con il quale l'artista debutta come leader di questo nuovo gruppo, dopo numerose collaborazioni con altre band. Ballard si presenta al pubblico con un italiano insicuro ma che ispira simpatia, soprattutto perché incita alla convivialità e al buon cibo che contraddistinguono la nostra terra. il Quartetto è composto da affermati e talentuosi musicisti: lo stesso Jeff Ballard con il chitarrista e cantante Lionel loueke alle tastiere e voce Kevin Hays e al sassofono Chris Cheek. Sicuramente non si tratta di un gruppo "musicalmente scontato", anzi è noto per l'essere variegato e qualche volta persino temerario e imprevedibile. Jeff Ballard Fire grounds non presenta un registro fisso o prestabilito, il suo repertorio si sviluppa in modo originale e il suo incipit ha origine dalle ispirazioni musicali derivanti da Ballard e dai suoi colleghi, ottenendo forme differenti a seconda di come i pensieri progrediscono e si estendono in un gruppo con un sigillo inusuale tratteggiato da punti di forza individuali e abilmente armonizzati. Una serata importante che ha abilmente condotto la platea verso quelle che sono le caratteristiche peculiari del mondo del Jazz.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento