Ultim'Ora

Forse… forse si volerà dal Gino Lisa. Il ministro Toninelli firma e sblocca lo stallo perdurante del fermo dello scalo foggiano

Il progetto dell'allungamento della pista (foto Mondo Gino Lisa)
di Redazione

FOGGIA, 04 MAR. - È notizia dell’ultima ora. Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, ha firmato lo sblocco della vertenza che bloccava l’ampliamento della pista dell’aeroporto civile di Foggia, il Gino Lisa.

«Dopo tanto tempo sprecato per carenze istruttorie da parte dei sottoscrittori dell’accordo, ovvero Regione Puglia e la società di gestione aeroportuale, si è finalmente arrivati a un punto di chiusura e la Direzione preposta del MIT ha dato l’approvazione a istituire nello scalo di Foggia un SIEG, Servizio di Interesse Economico Generale» è la dichiarazione rilasciata alla stampa da Toninelli subito dopo aver posto in calce la firma.

Una dichiarazione che mitiga i malumori diffusi in queste ore dopo l’annullamento della visita del Ministro in Terra di Capitanata per risolvere l’annosa vicenda che si protrae da anni, tanti anni.

«Sono soddisfatto del risultato raggiunto. Ora mi auguro che la Regione e la concessionaria si adoperino per raggiungere al più presto l’obiettivo dell’ampliamento prospettato, che darà all’aeroporto di Foggia possibilità di crescita sia in qualità di centro operativo della Protezione civile, sia per il rilancio del turismo del territorio circostante» la chiosa finale del Ministro.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento