Ultim'Ora

Monte Sant'Angelo. Rubano preziosi in casa. I Carabinieri li intercettano e li deferiscono alla Autorità Giudiziaria

Alcuni dei Carabinieri di Monte Sant'Angelo (foto CC) ndr.
di Redazione

MONTE SANT'ANGELO (FG), 07 APR. - Dopo il fermo di due giorni fa per due giovanissimi locali intenti a forzare alcune finestre in pieno centro, ieri 7 aprile 2019, altri due sono stati fermati dai Carabinieri della Stazione di Monte Sant’Angelo, al Comando del Maresciallo Michelangelo Dargenio.

Difatti, nella città dell’Arcangelo Michele, durante i servizi di controllo del territorio, ultimamente intensificati per vari eventi di cronaca presumibilmente della locale criminalità, i militari dell'Arma sono stati allertati che presso una abitazione di una anziana signora era stato da poco perpetrato un furto. Immediatamente son scattate le ricerche per i soggetti segnalati, tant'è che i due sono stati sorpresi mentre cercavano di prendere l'autobus di linea per recarsi alla vicina Manfredonia, probabilmente nel tentativo di disfarsi della refurtiva rubata, per poi rivenderla presso qualche ricettatore.

Prontamente i Carabinieri li hanno fermati e deferiti alla Autorità Giudiziaria competente per furto aggravato ed oltraggio a Pubblico Ufficiale. Si tratta di due giovani, C. A maggiorenne e del minore M. R., che durante la fase di fermo hanno opposto resistenza, finanche al Comandante suddetto.

Il furto, da quanto ci è stato riferito, è avvenuto intorno alle ore 13.30, dove i due soggetti si sarebbero introdotti nell'abitazione, dell'anziana signora, mettendola a soqquadro e asportando oggetti in oro. Dopo il fermo i Carabinieri hanno proceduto alla perquisizione dei due giovani trovando la refurtiva all'interno degli slip del ragazzo minore.

I preziosi sottratti son stati, poi, riconsegnati alla legittima proprietaria.

fonte: https://nocpress.blogspot.com



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento