Ultim'Ora

Sport. Bari Calcio: Dall'inferno al purgatorio

Simone Simeri attaccante del Bari. (foto sscbari.it) ndr.

di Michele Cassano

BARI, 19 APR. - La SSC Bari, al primo anno dell'era De Laurentiis, ha conquistato con due giornate di anticipo la promozione in serie C. Mister Cornacchini, con importanti defezioni in formazioni del calibro di Di Cesare, Brienza e Neglia, si è affidato al 3-5-2: terminali offensivi Simeri e Iadaresta. Nella prima frazione di gioco, i biancorossi si sono resi pericolosi, al 19', con Simeri che ha calciato la sfera sul montante, dopo essersi incuneato tra due difensori ennesi. Poco dopo la mezz'ora la svolta del match.Fallo in area di Polizzi su Simeri. Dal dischetto implacabile il centravanti napoletano che ha realizzato il dodicesimo sigillo personale. Sulle ali dell'entusiasmo, prima del riposo,Aloisi, su iniziativa di Hamlili, per poco non concede il bis.Nella ripresa molto possesso palla per la compagine siciliana, ma poche occasioni di rilievo. Solo nel finale di contesa i padroni di casa hanno sfiorato il pari in due circostanze. Prima con un'incornata di Bonfini che si è stampata sul palo e poi con una conclusione di Saba, ben respinta dall'estremo difensore pugliese Marfella.Al triplice fischio si è scatenata la gioia dei calciatori baresi che ritrovano il calcio professionistico, dopo una stagione tra i dilettanti.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento