Ultim'Ora

Foggia, il “pattuglione anticrimine” dei Carabinieri arresta 3 persone e svolge decine di controlli stradali nei luoghi “sensibili” della Capitanata

Auto dei Carabinieri (foto N.B.) ndr.
di Redazione
 
FOGGIA, 22 LUG. (Com. St.) - I Carabinieri del Comando Provinciale CC di Foggia, anche durante questo fine settimana, ed in particolare tra sabato sera e domenica notte, hanno riproposto un “pattuglione anticrimine” in tutto il territorio della Capitanata, per contrastare così qualsivoglia attività di criminalità diffusa a tutela della collettività ed in generale della sicurezza pubblica.
Tutte e 7 le Compagnie Carabinieri del Comando Provinciale di Foggia hanno così pattugliato la città di Foggia come l’intera provincia. Diversi i posti di blocco e controllo messi in atto dai militari dell’Arma anche in un’ottica di sicurezza stradale, oltre che di prevenzione in generale. Oltre un centinaio gli automotoveicoli controllati e così identificati i relativi conducenti e passeggeri, alcuni anche con precedenti e di interesse operativo. Diverse quindi anche le contestazioni al CDS comminate (anche per guida in stato di ebbrezza alcolica) e, conseguentemente, le sanzioni amministrative pecuniarie contestate per un totale alcune migliaia di euro. Segnalati inoltre alla Prefettura di Foggia, quali consumatori di droga, diversi giovani e non trovati in possesso di modiche quantità di sostanze stupefacenti per uso personale (sia cocaina che hashish), poste sotto sequestro ai fini della relativa violazione amministrativa.

Inoltre, sono state arrestate complessivamente 3 persone in flagranza di reato, tutte già note alle Forze dell’Ordine, per reati vari e nello specifico:

· A Foggia, i Carabinieri della Sezione Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia CC di Foggia hanno arrestato un pregiudicato 22enne, già sottoposto agli arresti domiciliari per rapina aggravata, in quanto all’atto del relativo controllo lo stesso si trovava ingiustificatamente fuori dal proprio domicilio. Contestato il reato di evasione, su disposizione del PM di turno, il 22enne è stato così tradotto presso la Casa Circondariale di Foggia.

· A Trinitapoli (FG), e precisamente in Contrada Parente, i militari della locale Stazione CC hanno arrestato per rapina impropria un 50enne di Margherita di Savoia, già con precedenti per reati contro il patrimonio, dopo che lo stesso si era reso responsabile del furto di alcune decine di meloni, il tutto ai danni di un agricoltore di tale località. Dopo la segnalazione al “112”, i Carabinieri, prontamente intervenuti sul posto, ingaggiavano un prolungato inseguimento sulla SP 544 di Trinitapoli, terminato con l’arresto del 50enne, che opponeva comunque una violenta resistenza nei confronti dei militari per evitare appunto di essere fermato. Recuperata infine la refurtiva e restituita all’avente diritto. Su disposizione del PM di turno, il 50enne è stato così tradotto presso la Casa Circondariale di Foggia. Nei prossimi giorni sarà quindi sottoposto ad udienza di convalida davanti al Tribunale di Foggia con l’imputazione di rapina impropria.

· Sempre a Trinitapoli (FG), e precisamente in viale Kennedy, i militari della locale Stazione CC hanno arrestato invece un 26enne del posto, già noto alle FF.OO. per reati vari. Durante un controllo preventivo eseguito a suo carico dai Carabinieri e, conseguentemente sanzionato per violazioni al CDS, il giovane ha minacciato e aggredito deliberatamente i militari, al fine così di opporsi all’attività di controllo degli stessi. Dopo essere stato immobilizzato ed arrestato per oltraggio e resistenza a Pubblico Ufficiale, su disposizione del PM di turno, il giovane è stato temporaneamente ristretto in regime di arresti domiciliari presso la propria abitazione di residenza. Domani in mattinata, davanti al Tribunale di Foggia, si svolgerà la relativa udienza di convalida per “direttissima”.

Nell’ambito dell’attività istituzionale c.d. “estate sicura”, anche per i prossimi week-end, proseguiranno senza soluzione di continuità i “pattuglioni anticrimine” dei Carabinieri del Comando Provinciale CC di Foggia, garantendo così anche per questa estate 2019, come tra l’altro già positivamente attuato anche durante le scorse estati, un’adeguata cornice di sicurezza e di monitoraggio del territorio. La “guardia” resta alta.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento