Ultim'Ora

L’indecenza non ha limiti. I Carabinieri arrestano in flagranza di reato un foggiano che strappa collanina dal collo di un’anziana signora

Arresto (foto web di repertorio) ndr.

di Redazione

FOGGIA, 14 LUG. (Com. St.) - Verso le sette e mezza di ieri mattina (13 luglio 2019, ndr.), in corso Roma, una signora di cittadinanza russa, ormai da tempo residente a Foggia, stava andando ad intraprendere le proprie mansioni di collaboratrice domestica quando è stata aggredita a tradimento da un bruto che, dopo averla scaraventata a terra, le ha strappato di dosso la collanina d’oro che aveva al collo.
Fortunatamente però proprio in quel momento stava transitando una pattuglia della Sezione Radiomobile della Compagnia cittadina che, avendo visto tutto, si è immediatamente gettata all’inseguimento del responsabile che, alla vista dei Carabinieri, aveva tentato la fuga, bloccandolo dopo una breve corsa.
Così è stato arrestato PIPOLI Luigi, cl. 78, foggiano, che, dopo le formalità di rito, su disposizione della Procura della Repubblica è stato condotto presso il carcere cittadino, mentre la povera vittima, accompagnata al pronto soccorso, è stata giudicata guaribile in dieci giorni.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento