Ultim'Ora

Bari. Il dipendente da una sprangata al cliente e la Polizia chiude l’esercizio

Art. 100 TULPS della Polizia a Bari (foto P.S.) nd4.
Il cliente in prognosi riservata rischia la vita

di Nicola Losapio

BARI, 18 AGO. - I Carabinieri della Stazione di Bari Japigia, lo scorso 16 agosto hanno dato esecuzione a un’ordinanza di carcerazione emessa dal Tribunale di Bari nei confronti di un 27enne originario del Bangladesh accusato di lesioni personali gravissime. L’episodio ha riguardato una lite degenerata e scaturita per futili motivi in un negozio di generi alimentari ubicato in piazza Moro nei pressi della stazione ferroviaria centrale di Bari, dove il 27enne dipendente della suddetta attività commerciale avrebbe colpito ripetutamente al capo con una spranga di ferro un cliente ferendolo gravemente. La vittima dell’aggressione è un 22enne libico soccorso dal personale del 118 e attualmente ricoverato in prognosi riservata presso l’ospedale Giovanni XXIII. Il Questore di Bari ai sensi dell’articolo 100 Tulps, ha ritenuto che la condotta del dipendente dell’attività coinvolta, ha pregiudicato un pericolo per l’ordine pubblico, per la moralità pubblica e per la sicurezza dei cittadini, e ha quindi adottato un provvedimento urgente, di natura cautelare, predisponendo la chiusura dell’esercizio al pubblico per 7 giorni.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento