Ultim'Ora

Esercito. A Bari in spiaggia per solidarieta'

Soldati impegnati in spiaggia. (foto E.I.) ndr.

di Magg. Mauro Lastella

BARI, 27 AGO. - Si è svolta questa mattina, presso l’area logistico addestrativa dell’Esercito posta sul lungomare di Fesca, la campagna di raccolta di sangue ed emoderivati a favore del Polo Pediatrico del Policlinico di Bari, organizzata dal Comando Militare Esercito (CME) Puglia in sinergia con il Corpo Militare del Sovrano Militare Ordine di Malta (SMOM). Presenti sul posto un’autoemoteca del Servizio Trasfusionale del Policlinico di Bari, personale sanitario e volontari, che hanno accolto i militari provenienti dalle varie caserme di Bari guidandoli nella loro esperienza come donatori. La larga adesione del personale militare ha consentito la raccolta di una considerevole quantità di sangue che contribuirà a fronteggiare le esigenze dei piccoli pazienti del polo pediatrico barese. Il Generale di Brigata Giorgio Rainò, Comandante del CME Puglia ha espresso soddisfazione per il numero di militari donatori, sottolineando come l’Esercito sia da sempre nel sociale e con il sociale. A testimonianza di ciò le numerose attività che, insieme a quelle addestrative e operative, sono poste in essere in sinergia con la Brigata Pinerolo e con gli Enti e associazioni locali per condividere e diffondere i valori di solidarietà e di altruismo propri della Forza Armata. Nella stessa giornata si è svolto, grazie agli istruttori del Corpo Militare, dello SMOM il corso di primo soccorso con l'impiego di defibrillatore semiautomatico BLSD (Basic Life Support and Defibrillation) abilitando il personale all’uso del defibrillatore e all’attuazione di quelle manovre da attuare tempestivamente in caso di arresto cardiaco.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento