Ultim'Ora

Bari. Inaugurata, come vuole la tradizione, la Stagione 2019/2020 del Teatro Duse

Una immagine della presentazione (foto M.C.) ndr.

di Maria Caravella

BARI, 5 SETT. - Come vuole la tradizione, anche quest'anno è stata Inaugurata, da Francesco Monteleone la Stagione 2019/2020 del Teatro Duse di Bari, presso la sede dell'omonimo Teatro in viale Domenico Cotugno 21. La nuova Stagione, sotto la direzione artistica di Mia Fanelli che ormai da anni investe non solo dal punto di vista economico, su attori e compagnie emergenti, quest'anno è arricchita da molte novità, a cominciare da un programma vasto e di qualità. In scena per la Stagione 2019/2020 Si parte con: MADAME BOVARY drammaturgia e regia di Cristina Angiuli con Antonella Cappelli, Enzo Strippoli, Monica Angiuli, Luca Amoruso. A seguire: L’ AGENDA – 19 Luglio 1992 scritto e diretto da Giovanni Gentile con Barbara Grilli. Sarà poi la volta di PIRANDELLO La Carriola – L’uomo dal fiore in bocca – Il Monologo della lucertola di L. Pirandello regia Ernesto Marletta con Ernesto Marletta, Pino Matera, Mariella Lippo. E ancora: CHICO MENDES: la stagione delle fiamme regia Vito Latorre. E ancora un decano del teatro barese: MI DAI CHE TI DO’ regia di Pinuccio Sinisi con Pinuccio Sinisi e Marcello Introna. A seguire:ONIRICA TEATRO drammaturgia e regia Vito Latorre. Poi ancora: L’INTERROGATORIO di Pino Savino regia Clarks Charles con Pinuccio Sinisi, Pino Savino, Enzo Strippoli. Sarà poi la volta dell'adattamento di un classico: IL MALATO IMMAGINARIO di Molière con Ernesto Marletta, Maria Passaro, Mariella Lippo, Maria Pina Guerra, Vincenzo Raguseo, Luca Amoruso, Paolo Emanuele Quaranta, Riccardo Palamà.

E poi ancora un adattamento della poliedrica Isabella Careccia, sulla storia di due personalità femminili a confronto: DOPPIO INTERNO drammaturgia e regia di Isabella Careccia con Isabella Careccia e Floriana Fiorella. A seguire la storia di "ARTEMISIA GENTILESCHI" “Ritratto a due anime” di e con Monica Angiuli regia di Lino De Venuto. A seguire: TRILOGIA DEI LUOGHI CamerAtismo – Numero civico 23 – L’ indirizzo testo e regia Vittoria Bellomo, scenografia di Vito Mastropasqua con Enzo Strippoli, Lucia Scarli, Isabella Careccia, Angela Giove, Delia Sassanelli. E poi ancora: UN INCONTRO testo e regia di Leo Lestingi con Cristina Angiuli, Leo Lestingi. E poi una bellissima performance dedicata al più grande impressionista di tutti i tempi: I COLORI DELL’ANIMA Vincent Van Gogh (liberamente tratto da “Lettere a Theo”) scritto, interpretato e diretto da Lino De Venuto. E ancora: E LA CHIAMANO FORTUNA regia Francesco Ferretta con Francesco Ferretta, Titta Turco, Carla Rinaldi, Simone Delfino, Rita Petrone, Giuseppe D’Elia, Fiore De Martino, Francesca Pia Murgolo, Angela Forcina, Michele Martiradonna. Per concludere: AMABILI SOSPETTI adattamento e regia Silvia Cuccovillo con Marilena Barbarossa, Brunella Barulli, Daniela Carucci, Annamaria Franco, Riccardo Palamà, Michele Santomassimo, Daniel Torre, Davide Ventura. Ed infine: L’AUGURIO DELLA CASA regia Nico Salatino con Nico Salatino, Anna Maria Tisci, Aldo Fornarelli, Pasquale Mongelli, Ivana Masi, Gianluca Salatino.

La nuova campagna di tesseramento per la stagione teatrale del nuovo anno dunque è iniziata!!! La tessera ha sempre un costo di euro 60,00, da diritto alla visione i 15 spettacoli, e può essere acquistata presso la segreteria del Teatro Duse - Via Cotugno 21 - Bari - Tel. 080-5046979. La signora Mia Fanelli direttrice del Duse ormai da anni porta avanti questa iniziativa che ha permesso a tanta gente che prima non frequentava abitualmente il teatro di entrare in relazione con questa meravigliosa realtà. La contropartita? Avere sempre la platea al tutto esaurito. Che dire? Sicuramente un bel rinforzo positivo per gli attori che di volta in volta si avvicendano sulla scena. Queste le principali regole nell’utilizzo della tessera: è valida per gli spettacoli del cartellone 2019/2020; non è valida per gli spettacoli programmati al di fuori del cartellone, per i quali dà comunque diritto ad uno sconto sul prezzo del biglietto; la tessera è valida fino ad esaurimento posti, è strettamente personale e non è cedibile. - All'ingresso a teatro, dovrà essere presentata accompagnata da un documento di riconoscimento valido. Per assistere ad ogni spettacolo è necessario prenotare il proprio posto: telefonicamente, a mezzo e-mail o direttamente al botteghino del Teatro Duse. Le prenotazioni possono essere effettuate dal martedì al sabato dalle h 17.30 alle h 20.00 a partire da una settimana prima della data d'inizio di ogni spettacolo. Per ulteriori informazioni sugli spettacoli in programma collegarsi al sito del Teatro Duse: www.duseteatrobari.it



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento