Ultim'Ora

Bari. Abitazione adibita a deposito di sigarette di contrabbando

I tabacchi sequestrati. (foto Gdf) ndr.
Denunciato un uomo con precedenti specifici

di Nicola Losapio

MOLA DI BARI (BA), 8 NOV. - Le Fiamme Gialle della Tenenza di Mola di Bari, a seguito di un’attività investigativa per il contrasto ai traffici illeciti e in particolare, al contrabbando di tabacchi lavorati esteri, hanno denunciato un 50enne del luogo. Gli uomini della Guardia di Finanza, già da tempo avevano sott’occhio il 50enne, che mostrava atteggiamenti poco convincenti e che ha spinto i militari a predisporre un servizi di appostamento e perquisizione domiciliare e di due locali risultati nella sua disponibilità. Giunti nell’abitazione, la perquisizione ha fugato ogni dubbio dei militari, infatti hanno rinvenuto 1132 pacchetti di sigarette, prive delle fascette dei monopoli di Stato e riconducibili a note multinazionali del tabacco; Marlboro, Camel e Chesterfield, in più sono stati scoperti anche 33 barattoli di tabacco, il tutto per un peso complessivo di 30 kg di tabacchi lavorati esteri e detenuti illegalmente. Un’operazione che ha permesso l’ennesimo sequestro da parte delle forze dell’ordine di un fenomeno che ultimamente appare in sensibile ripresa. Il costante impegno e determinazione dei finanzieri, ancora una volta, ha consentito di rilevare condotte illecite, che ledono la sicurezza dei consumatori e le casse dell’erario. La merce è stata sequestrata e l’uomo dovrà rispondere di contrabbando di tabacchi lavorati esteri, mentre le indagini, proseguono, per intercettare i canali di approvvigionamento ed eventuali complici del 50enne.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento