Ultim'Ora

Calcio. Bari "corsaro" contro il Rende per 3-0, ma la Reggina non perde un colpo

Smeri SSC Bari. (foto SSC Bari) ndr.

di Michele Cassano

BARI, 1 DIC. - Il Bari ,nel diciassettesimo turno di serie C, si è imposto a Vibo Valentia, contro il Rende per 3-0. Epilogo che, però, non assottiglia il gap di dieci lunghezze dalla capolista Reggina, vittoriosa a Teramo. Avvio di gara equilibrato, con i pugliesi che, però, prendono il pallino del gioco in mano. All’11’, Savelloni si supera negando un gol a Simeri con una bella parata. La replica del Rende affidata a Vivacqua che, però, s'incarta davanti a Frattali. Sul capovolgimento di fronte,i baresi, al dodicesimo risultato utile consecutivo, rompono gli equilibri con Simeri che, nel tentativo di stoppare un lancio da centrocampo,con una goffa carambola supera l'estremo difensore avversario. Sterile il tentativo di recupero dei cosentini. Poco prima del riposo, Antenucci sigla il raddoppio dopo aver superato in velocità due avversari .Nella ripresa ci si aspetta l'offensiva degli uomini di Tricarico, ma la superiorità degli ospiti si concretizza ulteriormente col tris calato da Antenucci, al tredicesimo sigillo stagionale, su rigore al 60', concesso per atterramento di Perrotta da parte di Vitofrancesco. Da questo momento in poi, complice anche l’espulsione di Rossini,per doppia ammonizione, i calabresi non riescono più a rendersi pericolosi, a fronte di un Bari che si limita a gestire il match senza grossi patemi. Nella prossima giornata la compagine del presidente De Laurentiis ospiterà al "San Nicola" il Potenza.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento