Ultim'Ora

Calcio. Perentorio 5-2 del Bari al Rieti, ma la Reggina è a più 9

Neglia, SSC Bari. (foto web) ndr.

di Michele Cassano

BARI, 19 GEN. - Nel terzo turno di ritorno, in serie C, il Bari ha superato al "San Nicola" con un roboante 5-2, il fanalino di coda Rieti. Epilogo che, però, non avvicina i pugliesi alla capolista Reggina, distante nove lunghezze. Mister Vivarini ha riproposto il 4-3-1-2 con Terrani a sostegno delle punte Antenucci e Simeri. Nella prima parte del match i biancorossi, dopo aver sfiorato il vantaggio al 6' e perso, poco dopo, per infortunio capitan Di Cesare, hanno rotto gli equilibri al 18' con Antenucci, al quattordicesimo sigillo stagionale, su rigore concesso per fallo di mani di Aquilanti. Sulle ali dell'entusiasmo la formazione del presidente De Laurentiis ha avuto la palla del doppio vantaggio, prima del riposo, con Terrani che ha clamorosamente fallito. Nella ripresa, al 55', il raddoppio di Simeri con una precisa incornata su servizio di Costa. A metà frazione i laziali accorciano le distanze con Del Regno, lesto a ribadire in gol, una respinta di Frattali su conclusione di Russo. A dieci minuti dal triplice fischio il Bari cala il tris con Simeri. Ma le emozioni non finiscono.Dapprima Esposito accorcia nuovamente per i reatini e, poi, in pieno recupero i pugliesi dilagano con Neglia e Maita. Scavone e company, che hanno allungato la striscia positiva a sedici gare utili, mercoledì di nuovo in campo nel recupero della prima giornata di ritorno, sempre in casa, contro la Sicula Leonzio.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento