Ultim'Ora

Bari. Interventi e controlli della Poliza di Stato, al setaccio la citta’ - arrestato il giorno del suo compleanno il 23enne Tommaso Parisi per porto di arma alterata

La pistola sequesytrata. (foto P.S.) ndr.

di Redazione

BARI, 26 FEB. (COMUNICATO STAMPA) - Nell’ambito degli intensificati servizi di controllo del territorio della città di Bari, ieri la Polizia di Stato ha passato al setaccio la città con i seguenti risultati: 

- In zona Poggiofranco, i poliziotti hanno arrestato per il reato di “Porto di arma alterata” PARISI Tommaso nato il 26 febbraio 1997. Gli agenti hanno colto il 23enne in possesso di una pistola giocattolo modificata priva del tappo rosso, completa di caricatore con due proiettili calibro 9x17 di cui uno in canna. Durante la regolare perlustrazione di zona, i poliziotti dell’equipaggio della Volante hanno regolarmente fermato ed eseguito un controllo di un’autovettura di grossa cilindrata con quattro persone a bordo. Gli agentii hanno identificato oltre il PARISI, gli altri tre occupanti, tutti noti alle forze dell’Ordine per il loro precedenti penali. Dalla successiva perquisizione personale, gli agenti hanno rinvenuto 0,34 grammi di cocaina indosso al Parisi e 2,33 grammi di marijuana indosso ad uno degli occupanti. Quindi la perquisizione è stata estesa al veicolo e nascosta dietro un sedile posteriore è stata rinvenuta la pistola, alterata nella sua potenzialità, di cui se ne assumeva la proprietà il PARISI. La pistola e gli stupefacenti sono stati sequestrati, tutti i soggetti sono stati fotosegnalati dalla Polizia Scientifica e contemporaneamente i poliziotti di altri due equipaggi hanno perquisito l’abitazione del PARISI con esito negativo. Il PARISI, proprio nel giorno del suo compleanno, è stato quindi arrestato per il porto dell’arma alterata e associato presso il carcere di Bari, lui e l’altro possessore della sostanza stupefacente sono stati segnalati all’Autorità Amministrativa per l’uso personale. 

- In zona Picone i poliziotti della Squadra Volante, intervenuti all’interno di un condominio per sedare una lite tra proprietario di un immobile e l’inquilina, hanno individuato che effettivamente la donna 31enne, mediante una manomissione ai cavi del contatore elettrico, si riforniva illegalmente dal contatore e, pertanto, l’hanno denunciata per furto aggravato di energia elettrica. 

- In zona Libertà, gli agenti hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare a carico di un cittadino gambiano classe ‘95, con precedenti penali, per detenzione ai fini di spaccio, associandolo al carcere di Bari.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento