Ultim'Ora

Referendum. Bobo Craxi in Puglia e a Bari per dire NO al taglio dei parlamentari

Un momento della conferenza (foto A. Greco) ndr.

di Redazione

BARI, 2 SETT. (COMUNICATO STAMPA)- Bobo Craxi, responsabile del Comitato nazionale socialista per il NO referendario alla riduzione del numero dei parlamentari, ha concluso a Bari il suo impegno in Puglia. Ieri in piazza a Crispiano, ieri mattina a Lecce presso il patronato Labor e, infine, nel pomeriggio all' Hotel Palace a Bari. I Socialisti si oppongono con ogni forza a questo vero e proprio "vulnus" alla democrazia parlamentare e alla stessa Costituzione nonché alla rappresentatività del territorio. Mentre si avvicina la data del referendum, ha affermato l'on. Craxi, aumenta la consapevolezza dei cittadini elettori e perfino dei partiti che in Parlamento hanno votato per la riduzione dei Parlamentari. Nel PD, in Forza Italia, perfino tra i 5 Stelle affiorano dubbi importanti sulla correttezza di una scelta che ridurrebbe i confini della democrazia rappresentativa in Italia e rilancerebbe la crociata populista e sovranista che ha rischiato di mettere in ginocchio il Paese. Per queste ragioni un voto contrario alla ratifica della legge il 20 e 21 settembre rappresenterebbe una vittoria in difesa della Costituzione e del diritto dei cittadini ad una adeguata rappresentanza in Parlamento.
Bobo Craxi (foto A. Greco) ndr.

La locandina dell'evento. (foto com.) ndr.








lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento