Ultim'Ora

Calcio. Il Foggia mercoledì contro la Turris per allungare la serie positiva



Marco Marchionni allenatore del Foggia (foto web) ndr

di Mario Schena 

FOGGIA, 9 NOV. - Il Covid 19 ha fermato il Foggia. La gara di Vibo Valentia è stata rinviata a data da destinarsi per la positività di venti giocatori della rosa della squadra rossoblù. Tutto sommato lo stop può essere considerato in senso positivo diventando un vantaggio per il gruppo di Marchionni. Una settimana intera di riposo, in vista del turno infrasettimanale di mercoledì contro la Turris, dopo essere sati impegnati nel vincente recupero di mercoledì scorso a Caserta, può giocare a favore ai rossoneri. Il rinvio può consentire il recupero di forze ed acciacchi. I due successi con Bari e Casertana hanno iniettato fiducia e maggiore consapevolezza nel gruppo, ma guai a mollare sul piano della concentrazione sentendosi appagati. Mercoledì, peer il turno infrasettimanale allo Zaccheria arriva la Turris con gara anticipata alle 15 per evitare disagi a causa della pandemia. Avversario, come suol dirsi, ostico e che finora ha fatto bene, un pò meno tra le mura amiche dove ha lasciato l’intera posta alla Paganese e al Potenza, proprio domenica scorsa. Fuori casa invece i campani non hanno mai perso facendo bottino pieno a Bisceglie e a Caserta e pareggiando ad Avellino. 

In casa rossonera a parte Naessens che ha praticamente chiuso la stagione per la rottura del tendine d’Achille non dovrebbero esserci altre defezioni, da valutare il pieno recupero di Agostinone Kalombo. Il mercato del Foggia non ha mai fine. Carenza di guardiano tra i pali. Ai rossoneri praticamente manca il secondo portiere perchè Di Stasi è ancora convalescente e il presidente Felleca è corso ai ripari. Secondo quanto riportato da TuttoSerieD, il Foggia avrebbe ingaggiato a titolo definitivo Leonardo Vitali. Il giovane portiere, proveniente dai settori giovanili della Juventus e del Sassuolo, indossava la casacca della Pianese. L’estremo difensore ha nel suo curriculum 100 presenze tra Serie C e D e sarà il secondo del portiere titolare Fumagalli. Per quanto concerne le trattative societarie l’amministratore delegato Davide Pelusi, intervenendo telefonicamente ad una trasmissione televisiva tra i temi trattati si è soffermato anche sulla trattativa Canonico dichiarando: “Gran parte della documentazione è stata inviata. 

Ieri mi sono anche sentito e mi ha chiesto degli approfondimenti; in particolare dettagli su alcuni assegni, perché dall’estratto conto non vengono classificati, non è evidenziato a cosa si riferiscono. Ha poi chiesto approfondimenti sulle sponsorizzazioni, sui fornitori e sui contratti dei dipendenti della società. Tutta la documentazione riguardo la contrattualistica dei calciatori e dello staff tecnico invece li ha già ricevuti. Da entrambe le parti c’è voglia di dialogare, approfondire, capire se ci sono i presupposti per intavolare una trattativa che possa giungere velocemente a conclusione“. L’ad rossonero ha inoltre chiesto un sostegno da parte della città e del sindaco al fine di garantire la giusta dimensione ad un “bambino” in piena crescita con molte difficoltà. Novità nella classifica del Girone C la Corte Federale d’Appello ha accolto parzialmente il reclamo del Catania in relazione alla penalizzazione di 4 punti e l'ammenda di 500 euro comminata per non aver completato i pagamenti degli emolumenti di tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di gennaio, febbraio, marzo, aprile e maggio entro lo scorso 15 luglio. L'organo disciplinare ha, infatti, ridotto la sanzione a soli due punti di penalità. 


lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento