Ultim'Ora

Concerti. Ripresa della Ventesima Stagione dell’EurOrchestra da Camera di Bari

La locandina. (foto com.) ndr.

di Redazione

BARI, 28 FEB. (COMUNICATO STAMPA) - Dopo un “fermo” forzato, dovuto alla pandemia da COVID, l’EurOrchestra riprende l’attività della XX Stagione Concertistica EurOrchestrainMusica, con la direzione Artistica dei Maestri Francesco Lentini e Angela Montemurro, con una programmazione in streaming, cui seguirà, poi, si spera da ottobre a dicembre, la Stagione dal vivo, con il pubblico in presenza. I concerti in streaming saranno visibili sulla pagina Facebook e sul sito de “La Gazzetta meridionale-Giornale online” e su La Gazzetta meridionale / Web Tv, sulla Pagina Facebook dell’EurOrchestra, sul gruppo Eurorchestra da Camera di Bari, e su You Tube. La prima tranche di sei Concerti, denominati “I Concerti del Giovedì a mezzodì” del Piano Festival San Nicola. si terrà nella chiesa di San Carlo Borromeo di Bari, grazie alla generosità e alla lungimiranza del Parroco Don Marco Simone, Il primo Concerto andrà in onda a mezzodì di Giovedì 4 Marzo 2021, e vedrà la partecipazione del Duo Civera, formato dalla talentatissima violinista Sabrina Di Maggio e dal pianista Mario Valentino Scarangella, docente del nostro Conservatorio, e Maestro Accompagnatore tra i più rinomati in campo nazionale. Il concerto, dal titolo: Strumenti protagonisti sarà dedicato al 250° anniversario della nascita di Beethoven, con l'esecuzione della celeberrima Sonata in la maggiore n. 9 Op.47 per violino e pianoforte soprannominata a Kreutzer del Grande compositore. Seguirà nella seconda parte l’esecuzione della Sonata di Cèsar Frank per violino e pianoforte. Il successivo concerto del mezzodì si terrà Giovedì 11 Marzo, e vedrà l’esibizione di un inedito trio formato da noti musicisti: la pianista e musicologa Annamaria Giannelli, il violinista Walter Folliero e la cantante Tina D’Alessandro, che eseguiranno, come dice il titolo stesso, Musiche di Donne Compositrici, sia del passato che del presente, per celebrare insieme, e in anticipo, in Musica, la festività dell’8 Marzo, dedicata alle donne. Saranno eseguite di Clara Faisst la Sonata per Violino e Pianoforte e il Trio per Violino, Pianoforte e Canto, di Cecile Chaminade la Sonata per pianoforte solo e di Angela Montemurro Tre Liriche su testi di Salvatore Jurlaro, per Voce, Violino e Pianoforte. Seguirà Giovedì 18 Marzo, a mezzodì, il Concerto dal titolo Il Pianoforte di Haydn e Prokofieff a confronto. La giovane e valente pianista Rebecca Ventrella eseguirà la Sonata n.50 in do maggiore di F. J. Haydn e la Sonata n.4 di S. Prokofieff (detto anche l’Haydn del ‘900) per pianoforte. Giovedì 25 Marzo si esibirà per il concerto del mezzodì, dal titolo Romantico Piano, un docente ormai storico del Conservatorio barese, il noto pianista Giuseppe Campagnola, che eseguirà da par suo le Variazioni op.9 Di J. Brahms su tema di Schumann, e gli Studi Sinfonici op. 13 e opera postuma di Robert Schumann. Il 2 Aprile, Venerdì Santo, il Concerto di Pasqua, sempre a mezzodì, vedrà l’esecuzione dello Stabat Mater di Pergolesi. Soliste il soprano Myriam Marcone e il mezzosoprano Francesca Ruospo. EurOrchestra diretta dal Maestro Francesco Lentini. Giovedì 22 Aprile si terrà il Concerto dei giovani vincitori del Concorso Civera online 2021. Da ultimo, il 10 Giugno, sempre in streaming, a meno che non intervenga la riapertura delle sale e teatri, si terrà, in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese, la rappresentazione de “La Cecchina o la Buona Figliola ” di Niccolò Piccinni nella Nuova Trascrizione, Orchestrazione e realizzazione del Basso Continuo di Angela Montemurro, da fonti manoscritte originali, per due Pianoforti, piccolo ensemble strumentale, e Voci. Regia di Paola Martelli, autrice anche del presente storico narrante. Di rilievo la partecipazione in veste di piccoli attori degli scolari del plesso Piccinni-Corridoni di Bari, allievi dei Corsi gratuiti di Musica per i bambini di Bari Vecchia sostenuti dal Club Rotary Bari Ovest. I testi recitati dai piccoli attori sono a cura del Preside Giuseppe Capozza. Ricerca musicologica a cura di Paola Ciarlantini. Le voci liriche impegnate nella rappresentazione saranno quelle del soprano Myriam Marcone (Cecchina), del tenore Gianni Leccese (Marchese della Conchiglia), del baritono-basso Antonio Stragapede (Mengotto), del soprano Angela Cuoccio (Marchesa), del soprano Angela Lomurno (Armidoro e Sandrina), del mezzosoprano Francesca Ruospo (Paoluccia). L’attore e mimo Michele Cuonzo si cimenterà nel ruolo recitato e cantato di Tagliaferro. Ai due pianoforti le pianiste Angela Montemurrro e Elisabetta Pani. Piccolo ensemble dell’EurOrchestra. Maestro concertatore e direttore Francesco Lentini. Scene, costumi e luci da definire. Questa nuova realizzazione de “la Cecchina “ si inscrive nella celebrazione del nostro illustre concittadino Niccolò Piccinni, nei duecento venti anni dalla morte. La Stagione “dal vivo” a partire da ottobre, fino a dicembre, consterà di otto concerti serali orchestrali, denominati Autunno musicale dell’EurOrchestra e di sei Concerti di Natale 2021, programmati in altrettante chiese di Bari. I concerti, tutti diretti da Francesco Lentini, vedranno la partecipazione di noti complessi quale il Quartetto di Flauti Image di Vilma Campitelli, e di solisti di prestigio quali i pianisti Carlo Angione e Filippo Balducci, la violinista russa Anna Chulchina, il chitarrista Giancarlo Dipierro, e cantanti di fama che, insieme con la compagine dell’EurOrchestra, lanceranno un messaggio di speranza e di rinascita che celebri il ritorno alla quotidianità della nostra vita, nella pienezza delle emozioni e della condivisione con gli altri.

Angela Montemurro Lentini. (foto com.) ndr.





lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento