Ultim'Ora

Alessandro Regis alla conquista del successo

Alessandro Regis attore (foto A.R.) ndr.

di  Katia Simone

BARI, 4 MAR. - Dietro la fama e il successo di format televisivi e celebrità molto spesso si cela il talento di artisti poco conosciuti e che a loro volta sono protagonisti di storie degne di essere rivelate. Tutto questo assume un significato maggiore in un periodo particolare come quello vissuto, dove l’emergenza Covid ha messo in ginocchio l’intero settore artistico. Particolare interesse assume la storia di Alessandro Regis, 45 enne romano, di professione tatuatore, sempre più destinato a divenire una realtà del piccolo schermo. Il suo successo è legato a quello del noto programma tv “Le Iene” in onda sulle reti Mediaset. E’ proprio l’accostamento al noto format tv che ha permesso ad Alessandro Regis, cresciuto in un quartiere molto popolare della Capitale, di far conoscere il suo talento. «Ho cominciato da ragazzino con delle comparse cinematografiche – ha affermato Regis – che mi hanno permesso di sviluppare l’amore e la passione per quest’arte. La collaborazione con “Le Iene”, in particolar modo quella legata agli scherzi fatti a vip e personaggi famosi, è nata in maniera abbastanza fortuita nel 2018 durante uno scherzo fatto al cantautore Raf, per poi divenire continuativa. Da allora ho contribuito a realizzare 15 scherzi grazie alla stima che il regista ha riposto in me». 

All’artista romano, originario di Centocelle, recentemente è stato conferito anche un prestigioso riconoscimento. Si tratta del premio internazionale “Vincenzo Crocitti” come miglior attore emergente. «E’ stato per me un premio davvero inaspettato - ha proseguito l’attore romano – giunto in un momento difficile e in un particolare momento storico». Oltre alla collaborazione divenuta sempre più assidua con “Le Iene” Alessandro Regis è a lavoro per un nuovo format tv in onda sui canali Sky a partire da questo mese riguardante “candid camera” . «Il mio motto è quello di non mollare mai – ha concluso Regis – e di inseguire sempre e comunque i propri sogni in quanto prima o poi si realizzeranno, basta crederci sempre». Proprio ad Alessandro Regis va l’augurio di realizzare i suoi sogni e il nostro in bocca a lupo per una carriera ricca di soddisfazioni.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento