Ultim'Ora

Lecce. 17 marzo - giornata mondiale delle torte – in Europa dal XVII secolo ai giorni nostri

Torta 17 Marzo. (foto com.) ndr.

di Rocco Adamuccio

BARI, 16 MAR. - Domani 17 marzo come da tradizione dal 2015 ricorre la Giornata Mondiale delle Torte. La pratica dolciaria ai tempi dei Romani ebbe inizio con l’arte panificatoria e fu conosciuta solo in seguito alla conquista ellenica e da allora sorsero numerosi forni pubblici tanto è vero che a Roma, nel 168 a.C. ai tempi di Augusto se ne contavano circa 400 e pertanto venne istituita la corporazione dei “pistores” (fornai) che erano schiavi provenienti dalla Grecia appena conquistata. Nel medioevo vennero create torte alla frutta o al pan di zenzero ma solo alla metà del XVII secolo in Europa si cominciarono a vedere le prime torte moderne che assomigliavano alle torte di oggi con glasse realizzate con zucchero, albume ed avvolti con aromi ma nel tempo vennero sostituiti con creme di burro e panna e così di là a poco nacquero le torte a strati. 

Oggi ai giorni nostri, tanti pasticceri allietano i nostri momenti conviviali ma sono anche custodi della loro grande storia dai più anziani a più “giovani” pasticceri tra cui c’è il salentino Marco Caputo che con suo fratello Giorgio creano torte di ogni forma e specie nella loro pasticceria e per tutte le occasioni. Il loro sapere di maestri dolciari è profondo come la storia delle torte, Marco afferma che le torte sono sempre state utilizzate per festeggiare momenti di “passaggio” e sono considerate simboli di prosperità e di fertilità ma come tutti i pasticceri ha due torte preferite che sono tra le sue creazioni, una e che fece la sua comparsa tra i primi dolci farciti all'inizio del 1700 ed è la più antica delle torte con l'impasto di burro è la Linz, la seconda invece è la Sachertorte meglio conosciuta come Sacher che fece la sua comparsa all'inizio del 1800 con base morbida, simile ad un pan di spagna, al cioccolato, farcita a strati con marmellata di albicocche e ricoperta di glassa fondente. La storia è cultura, e del resto la storia ha influenzato il gusto per le torte e alcune di esse sono divenute celebri perché create da pasticceri al servizio di famiglie reali o di grandi casa regnanti molto care all'uomo comune come la torta Margherita. Ora a noi avventori di pasticceria resta solo il compito di gustarle.




lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento