Ultim'Ora

Lite sfocia in accoltellamento. A Foggia la Polizia denuncia giovane per lesioni aggravate e evasione

Questura di Foggia (foto web) ndr.

di Redazione

FOGGIA, 31 MAR. (Com. St.) - A seguito del ferimento avvenuto in data di ieri in questa via Fornitura, ove un foggiano di circa 50 anni, è stato accoltellato sull’uscio della propria abitazione e successivamente trasportato presso il locale nosocomio in codice rosso, ove si trova attualmente ricoverato in osservazione ma non in pericolo di vita, le immediate indagini espletate da personale della Squadra Mobile, in stretto raccordo con la Procura della Repubblica di Foggia, hanno consentito, nell’ambito di una serie di perquisizioni effettuate, di individuare il responsabile.

In particolare, durante una delle richiamate perquisizioni domiciliari, gli Agenti della Squadra Mobile hanno rinvenuto il coltello utilizzato da L.V. L., foggiano classe ’94, con precedenti per reati contro il patrimonio, per cagionare alla vittima ferite alla schiena e alle gambe. A fronte degli elementi acquisiti, il L.V. confermava le proprie responsabilità anche alla presenza del proprio difensore di fiducia.

L’attività espletata nell’immediatezza ha consentito altresì di ricostruire il movente dell’azione delittuosa, individuata in dissidi di carattere privato esistenti tra il L.V. e la vittima.

A seguito delle formalità di rito, il L.V. è stato denunciato in stato di libertà per il reato di lesioni aggravate ed evasione, avendo commesso il reato in regime di arresti domiciliari.




lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento