Ultim'Ora

Al via le istanze per il progetto “Aldo Moro: la Storia d’Italia dalla Costituente ad oggi”. Il bando

Il Pres. Aldo Moro (foto Regione Puglia) ndr.

di Redazione

BARI, 29 APR. (Com. St.) - Il Consiglio regionale nel rinnovare il suo impegno per la diffusione e la conoscenza della vita e del pensiero di Aldo Moro, politico pugliese portatore di idee innovative ed attuali, troppo spesso oscurate dalla sua pur tragica morte, ha emesso un bando che stabilisce le modalità per l’adesione al nuovo progetto “Aldo Moro: la Storia d’Italia dalla Costituente ad oggi”, aperto ai Comuni, alle Biblioteche e alle Associazioni Culturali pugliesi.

“Si tratta di un progetto triennale - ha detto la Presidente del Consiglio regionale, Loredana Capone - che consentirà di approfondire la Storia d’Italia dagli anni 50 ad oggi, contribuendo così a rafforzare il sentimento di appartenenza alla Nazione, nonché alla formazione dei cittadini, ripercorrendo i momenti salienti della vita politica italiana per offrire spunti di riflessione e chiavi di lettura critica degli avvenimenti recenti.

QUI IL BANDO IN PDF

La determinazione dirigenziale n. 77 del 21 aprile 2021 della Sezione Biblioteca e Comunicazione Istituzionale ha approvato il bando che apre i termini per l’invio delle istanze di partecipazione, completo, altresì, dei criteri di ammissione per la definizione di un calendario degli incontri da tenersi negli anni 2021 –2022- 2023.

I contenuti del Bando riguardano principalmente una serie di manifestazioni da tenersi nel territorio pugliese, che avranno ad oggetto la descrizione analitica, attraverso gli atti processuali e delle Commissioni d’inchiesta, dell’intera vicenda umana, politica, del rapimento e della morte di Aldo Moro a partire dalla prima lezione all’Università di Bari del 3 novembre 1941 sino al 9 maggio 1978, data del ritrovamento del cadavere. Il tutto è inserito nel quadro storico-politico italiano ed internazionale, che va dagli anni quaranta ad oggi. Questo racconto è inserito nella complessa ed articolata Storia d’Italia.

L’attuazione del progetto è possibile grazie alla collaborazione dell’on. Gero Grassi, già parlamentare ed oggi funzionario in servizio presso il Consiglio regionale, che ha dato la propria disponibilità ad assicurare la traduzione operativa del progetto, in quanto già proponente della legge istitutiva della Commissione Moro-2 e componente della stessa Commissione d’inchiesta per gli anni 2014-2018;ogni incontro sarà condotto dall’on. Gero Grassi e il dibattito potrà essere svolto anche con l’intervento della Presidente del Consiglio Regionale della Puglia avv. Loredana Capone oppure di un Consigliere regionale. Agli incontri potranno essere invitati familiari delle vittime del terrorismo, magistrati, giornalisti, esperti e scrittori della vicenda umana e politica di Aldo Moro.




lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento