Birra Morena - Birra Winner

Ultim'Ora

Bari. La Polizia di Stato arresta un uomo per maltrattamenti in famiglia e denunciato tre persone a vario titolo

Tre denunce un arresto della Polizia a Bari. (foto P.S.) ndr. 

dì Redazione

BARI, 21 GIU. (COMUNICATO STAMPA ) - Ieri a Bari, nell’ambito degli ordinari servizi di controllo del territorio, i poliziotti della Squadra Volante dell’UPGSP della Questura, hanno arrestato un uomo per maltrattamenti in famiglia e denunciato a vario titolo altre tre persone.   Nel quartiere San Paolo, un’animata lite in abitazione tra marito e moglie, un 32enne pluripregiudicato e una 30enne, ha richiesto l’intervento degli agenti della volante di zona; l’uomo è stato arrestato per il reato di maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale ed è stato condotto presso il carcere di Bari.   Più tardi, nel quartiere Liberta, i poliziotti della volante di zona sono intervenuti ancora una volta per una lite in abitazione tra una donna, classe ’66, e ed il convivente, classe ’69; sedata la lite, gli agenti hanno deferito all’Autorità Giudiziaria l’uomo, un 52enne, per maltrattamenti in famiglia.   In zona Libertà, in tarda serata, i poliziotti della volante di zona hanno intercettato e fermato un’autovettura di grossa cilindrata con targa albanese, con a bordo tre cittadini albanesi tutti residenti nel quartiere: un 25enne ed un 32enne incensurati ed un 22enne pregiudicato. Dal controllo è emerso che quest’ultimo aveva un nominativo ‘Alias’ per il quale risultava avere un respingimento alla frontiera marittima di Bari; l’uomo è risultato inammissibile in area Schengen a seguito di un provvedimento emesso da Autorità Olandesi. Fotosegnalato,  è stato messo a disposizione dell’Ufficio Immigrazione della Questura per le incombenze del caso.   A Palese, i poliziotti della volante di zona sono intervenuti presso una comunità di accoglienza per sedare una lite tra una coppia di ospiti, due cittadini nigeriani; l’uomo, un 25enne incensurato, in piena notte, dopo una lite con la sua donna ed in presenza del loro figlio minorenne, ha malmenato la compagna. La donna, una 29enne incensurata, è stata ferita al viso. Allertato il 118, i sanitari giunti sul posto hanno provveduto a medicare la donna che ha riportato una ferita al labbro; è stato necessario anche il sopralluogo degli specialisti della Polizia Scientifica per cristallizzare l’accaduto: la camera della coppia, infatti, è stata trovata a soqquadro dopo la lite. Dai controlli di rito è emerso che i cittadini nigeriani sono regolari sul territorio nazionale e legittimamente ospiti presso la comunità in questione. L’uomo è stato identificato e denunciato per lesioni aggravate. 



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento