Birra Morena - Birra Winner

Ultim'Ora

Toritto (Ba). Va in giro con la cocaina nel risvolto della maglietta. Arrestato dai Carabinieri un 52enne del posto [CRONACA DEI CC. ALL'INTERNO]

La droga sequestrata. (Foto cc.) ndr.

di Redazione

TORITTO (BA), 24 OTT.  (COMUNICATO STAMPA ) - Lo scorso pomeriggio a Toritto, i Carabinieri della locale Stazione, hanno arrestato in flagranza di reato L.D., 52enne, pregiudicato. Durante un servizio di pattuglia, i Carabinieri hanno deciso di controllare il soggetto, già noto per i suoi precedenti, mentre sostava con fare circospetto nella centrale piazza Aldo Moro, a bordo della sua autovettura. Alla vista dei militari, nel tentativo di evitare il controllo, l’uomo ha ripreso la marcia cercando di allontanarsi, motivo per il quale ha effettuato diversi sorpassi proprio nella speranza di non essere raggiunto e fermato dalla pattuglia. Le sue speranze sono state vane, tant’è che è stato raggiunto e bloccato. Tenuto conto dell’atteggiamento assunto con la tentata fuga, i militari insospettiti hanno deciso di accompagnarlo in caserma per effettuare una perquisizione. Durante il breve tragitto per raggiungere la vicina caserma, l’uomo ha tentato vanamente di disfarsi di un involucro, contenente 4 cipolline di cocaina, abilmente occultato nel risvolto di una maglietta e che con un gesto fulmineo ha lanciato per strada. Recuperata la droga, è stato quindi portato in caserma dove la successiva perquisizione ha consentito di rinvenire un foglietto riportante nominativi e importi che lasciava chiaramente intendere come lo stesso fosse dedito all’attività di spaccio. Infatti, il rinvenimento del manoscritto, ancor più del precedente recupero della cocaina, ha mandato su tutte le furie il 52enne che ha cominciato a minacciare ed offendere gli operanti. Per questo motivo, D.L. è stato quindi arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti nonché per minaccia e resistenza a pubblico ufficiale e sottoposto subito agli arresti domiciliari, misura poi convalidata e confermata da parte dell’A.G. di Bari. 

MONOPOLI (BA). GIOVANE DONNA CON 36 DOSI DI COCAINA NEL REGGISENO. ARRESTATA COPPIA DI PUSHER  

Ancora un arresto di due pusher in trasferta a Monopoli, operato dalla locale Stazione Carabinieri. Questa volta, nella rete dei militari è finita una coppia di giovani, poco più che 20enni, controllati dai Carabinieri mentre transitavano per le vie del centro cittadino a bordo della loro autovettura. A convincere i militari ad approfondire il controllo è stato l’atteggiamento della giovane ragazza, apparsa fin da subito nervosa alla vista degli uomini in divisa. Nel corso del controllo, mentre i militari si apprestavano a perquisire il veicolo, la giovane sceglieva di consegnare spontaneamente 36 dosi che estraeva dal proprio reggiseno. All’interno venivano rinvenuti circa 20 gr. di Cocaina, evidentemente destinati ai consumatori del luogo. Oltre alla sostanza stupefacente venivano sottoposti a sequestro 120 €, ritenuti provento di precedenti cessioni di stupefacente. I giovani venivano pertanto accompagnati nelle loro abitazioni in regime di arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo.   

Turi: Arrestato giovane pusher   

In serata, i Carabinieri della Stazione di Turi hanno tratto in arresto un giovane del luogo per detenzione di sostanze stupefacenti. Il 33enne già da alcuni giorni aveva destato sospetti per i suoi strani movimenti ed è proprio nella serata di ieri, durante il pattugliamento per le strade cittadine, che i militari della locale Stazione hanno deciso di approfondire. Il ragazzo è stato sorpreso mentre cedeva 0,6 grammi di cocaina a due giovani del luogo, segnalati quali assuntori di stupefacenti all’Ufficio Territoriale del Governo di Bari. La perquisizione personale estesa successivamente presso il domicilio del pusher ha consentito di rinvenire tutto il materiale per il confezionamento dello stupefacente, un bilancino di precisione e la somma di denaro contante di euro 400,00 ritenuta provento dell’attività di spaccio. Così il 33enne è stato tratto in arresto ed è stato sottoposto, su disposizione dell’A.G. di Bari, alla misura degli arresti domiciliari.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento