Birra Morena - Birra Winner

Ultim'Ora

Bari. Sicurezza sul lavoro a rischio. SIT-IN di protesta e comunicazione Cipriani

Luigi Cipriani. (foto) ndr.

di Redazione

BARI, 2 GIU. - Luigi Cipriani, Segretario Generale della O.S. Gruppo Indipendente Libertà G.I.L.- Sanità, comunica che mercoledì 05 giugno 2013 dalle ore 11,00 terrà, una manifestazione di protesta che si svolgerà nell’area antistante la Direzione della Società Servizi Sanitari Policlinico Motivo della protesta. Nel dettaglio al personale non è stato MAI fornito alcun vestiario, tantomeno scarpe antinfortunistiche (in netto contrasto con le leggi vigenti sulla sicurezza dei lavoratori); A distanza di quasi 5 mesi dall’internalizzazione del personale ex Intini Source, solo alcuni dipendenti sono stati sottoposti a visita di idoneità; Ad alcuni dipendenti con la qualifica di addetti alle pulizie, viene affidato il compito di eseguire pulizie straordinarie, fra cui il lavaggio di vetri esistenti nei piani alti con conseguente rischio per la propria incolumità, in quanto trattasi di personale non specializzato ne è stato fatto seguire allo stesso alcun corso di formazione per l’utilizzo della piattaforma e/o di scale eccedenti i 2 metri di altezza; Molti dipendenti con la qualifica di pulitori svolgono mansioni di autista per auto e motocarri e gestiscono macchinari come ad esempio lavasciuga, mono spazzola, aspira liquidi, lucidatrice ecc. ecc., il tutto in netto contrasto con il proprio inquadramento contrattuale e i conseguenziali rischi; Ad oggi non si intravede ne la volontà ne un programma che preveda l’unificazione dell’orario di lavoro di 36 ore per TUTTI. Ad oggi non risulta concordata una pianificazione di attività lavorativa, che disciplini dettagliatamente e specificatamente le singole attribuzioni di compiti per ciascuna unità lavorativa; Nell’occasione si rammenta che questa O.S. ha ripetutamente, con proprie note (che si allegano in copia), richiesto e sollecitato per ben TRE VOLTE un incontro con la Dirigenza della Società Servizi Sanitari Policlinico, il tutto è rimasto disatteso con la precisazione che un ulteriore comportamento irresponsabile, costringerà lo scrivente ad interessare le autorità competente sia l’Ispettorato del Lavoro che dei Carabinieri NAS.





Nessun commento