Birra Morena - Birra Winner

Ultim'Ora

Bari. Il Comune di Bari, il demanio e il Palagiustizia

Il Palazzo di Giustizia di Bari. (foto GM) ndr.

di Ettore Bucciero

BARI, 6 NOV. - La richiesta del Comune nei confronti del Demanio di acquistare il Palagiustizia di Piazza De Nicola va letta in relazione all'utilità che il Comune ritiene di trarvi. Se è vero infatti che il Comune paga al Demanio un canone di 368mila euro annui, è vero peraltro che detta somma viene rimborsata al Comune dal Min-Giustizia. Vanno considerate inoltre le spese di manutenzione straordinaria che attualmente gravano obbligatoriamente sul Demanio in quanto propietario (quelle di manutenzione ordinaria gravano sul Comune ma vengono rimborsate all'80% dal Ministero della Giustizia). Posta la questione in questi termini (se ovviamente questi termini siano esatti) c'è da chiedersi quale sia l'utilità - in capo al Comune - di tale passaggio di propietà. Salvo che il comune non ritenga giunta l'ora di esprimere totale gradimento per l'operazione Cittadella della Giustizia proposta dalla spa Fizzarotti): in tale ipotesi infatti la giustizia sarebbe esercitata altrove e del palazzo di Piazza De Nicola il Comune, oramai proprietario, potrebbe farne ufficii dei vari assessorati, risparmiando sui relativi costosi canoni di locazione.





***Questo Spazio pubblicità è in vendita***

Nessun commento