Ultim'Ora

Il Sindaco Landella su “Foggia Estate 2018”: «un bilancio già molto positivo»

L'interevento artistico del Light Artist e Lighting Designer Romano Baratta (foto Comune Foggia) ndr.
di Redazione

FOGGIA, 23 LUG. (Com. St.) - Il primo scorcio delle manifestazioni di Foggia Estate 2018 è assolutamente positivo ed il Sindaco di Foggia Franco Landella esprime grande soddisfazione, in particolare per l’esito dei concerti il cartellone ha proposto: «Abbiamo organizzato, grazie all’impegno dell’Assessorato alla Cultura, appuntamenti di valore internazionale, che hanno portato Foggia all’attenzione degli appassionati di musica non solo del nostro Paese. Gli appuntamenti di “Giordano in Jazz” hanno confermato tra le date più rappresentative delle rassegne jazz in Italia. La presenza di “star” del calibro di Ornella Vanoni e Suzanne Vega e di strumentisti come Giovanni Sollima e Stanley Clarke, tra i più apprezzati al mondo nei rispettivi settori, hanno confermato la qualità del nostro impegno che, ne sono certo, anche il pubblico foggiano ha compreso ed apprezza. Il rinnovato vigore con il quale organizziamo manifestazioni che celebrano la memoria dei tragici bombardamenti su Foggia del 1943, con l’intento di mantenerne memoria soprattutto nelle più giovani generazioni, è confermato dal prestigio degli artisti che stiamo scegliendo in occasione dei “Concerti per la Pace” del 22 luglio: dopo Nicola Piovani e Toquinho, quest’anno è stata la volta di Ornella Vanoni, artista apprezzata in tutto il mondo, che ha scritto pagine indimenticabili della storia della musica italiana (con l'intervento artistico #1943bomb sul Teatro Giordano del Light Artist e Lighting Designer Romano Baratta con le foto dell'Artistic Photographer Vincenzo Baratta, ndr.). L’estate foggiana proseguirà con altri eventi che vanno incontro ai gusti più vari del pubblico, sia per dare ai nostri concittadini occasioni di svago nel periodo più caldo dell’anno, sia per attirare nel capoluogo visitatori da tutta la provincia, con un occhio di riguardo ai turisti che affollano la Capitanata in queste settimane. L’appuntamento-clou, ovviamente, è per la festa patronale del 15 agosto: una tradizione che, a livello di animazione e di spettacolo, in precedenza si era persa e che abbiamo saputo rinnovare portando a Foggia, anche in questo caso, grandi protagonisti della musica, come Leali, Arbore Edoardo Bennato e Ron; quest’anno toccherà a Roby Facchinetti e Riccardo Fogli, che si esibiranno in Piazza Cavour con il consueto coronamento dei fuochi di ferragosto».
«Siamo davvero felici per come sta andando il cartellone di “Foggia Estate” –ha aggiunto l’Assessore alla Cultura Anna Paola Giuliani-. Le strade e le piazze della città si animano ogni sera e particolarmente in coincidenza con gli eventi che abbiamo organizzato. Le restrizioni imposte dalla normativa sulla sicurezza degli eventi pubblici hanno creato qualche disagio e, alle volte, hanno impedito a molti cittadini di assistere ai concerti. Ma abbiamo registrato comunque una grande partecipazione e un generale plauso da parte del pubblico. Un riscontro che ripaga degli sforzi che, assieme al Sindaco e al Dirigente del Settore Cultura, Carlo Dicesare, stiamo facendo per garantire agli spettatori foggiani sempre eventi di qualità. Un obiettivo per il quale ci impegneremo ancora».



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento