Ultim'Ora

Foggia, Amministrative 2019. Il già due volte Sindaco on. Paolo Agostinacchio "fa i conti" al centrosinistra

Il Comune di Foggia (foto web) ndr.
di Redazione

FOGGIA, 07 GIU. (Com. St.) - Si pubblica la nota stampa pervenuta presso la nostra redazione. Nota in premessa al comunicato stampa - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno del mittente. Pertanto questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione.

«La sinistra, a corto di argomenti, non volendo prendere atto della positività dell’azione amministrativa del centrodestra, protagonista di una gestione dei conti comunali, che situa Foggia tra le migliori del Sud, retrodata la polemica al 2004. Naturalmente, seguendo uno stile consolidato manipola fatti, avvenimenti, diffondendo notizie false e tendenziose, come quelle riguardanti le esperienze dell’Amministrazione Agostinacchio.
Questi signori, compagni ed accoliti, prescindono, ovviamente, dall’esame delle scritture contabili, delle quali è stata fatta più volte menzione con pubblicazione di dati incontestabili: anno 2004 - SITUAZIONE ECONOMICA – avanzo di € 6.543.974,00 (fine amministrazione Agostinacchio mese di luglio); anno 2007 (centrosinistra) disavanzo di € 1.875.120,00; anno 2008 (centrosinistra) disavanzo di € 4.017.087,00. Sul punto dalla relazione della visita ispettiva ministeriale, svoltasi all’epoca, si deduce non solo la mancanza di rilievi all’operato fino al 2004, ma anche e soprattutto che l’operato del centrodestra aveva reso possibile i primi documenti contabili della sinistra; nel citato documento ispettivo, veniva profondamente criticato l’esercizio
2007 (centrosinistra), evidenziandone la pericolosità. Insomma dal Centrosinistra furono commessi errori, che personaggi in malafede, potrebbero rilevare dalla lettura della relazione dei revisori al bilancio 2009. Ed ancora – situazione di cassa al netto delle anticipazioni, anno 2004 (centrodestra fino a luglio) avanzo di € 1.988.383,00; anno 2007 (centrosinistra) disavanzo di € 11.078.899,00; anno 2008 (centrosinistra) disavanzo di € 10.376.696,00.
Al riguardo severe considerazioni degli Ispettori Ministeriali e dei Revisori dei Conti (relazione al bilancio 2009 pag. 31).
Inoltre nell’anno 2004 nessun rilievo venne mosso, sul rispetto del patto di stabilità all’Amministrazione Agostinacchio, a differenza della gestione di centrosinistra.
Nella citata relazione ministeriale si evidenzia, tra l’altro: “come si può vedere, tranne che nel 2004 in tutti gli esercizi finanziari la contabilità ha dovuto registrare, già in fase di competenza, un disavanzo della parte corrente di bilancio……”.
Si potrebbe ancora continuare …..:
Un dato è incontestabile: i problemi sorgono negli anni 2007, 2008, 2009, con le gravi conseguenze trasmesse alla successiva amministrazione Mongelli: conseguenze che furono fronteggiate dalla maggioranza di centro sinistra con il ricorso alla normativa salva enti, produttiva della paralisi dovuta a vincoli severi.
L’Amministrazione Landella, di centrodestra, ha il grande merito di avere ridato speranza alla Città, fronteggiando i limiti di cui sopra con una oculata gestione delle risorse.
E’ stato, quasi del tutto, superato il tunnel del salva enti, anche grazie al sacrificio, all’impegno dei consiglieri comunali che hanno operato senza farsi intimidire da politiche scandalistiche, spesse determinate da biasimevole personalismo.
Ma il Comune ha pagato debiti fuori bilancio, rivenienti da precedenti esercizi, pur non trascurando interventi su vari settori importanti.
E’ necessaria continuità, per definitivamente accantonare la triste vicenda del salva enti, e proiettarsi verso un futuro di crescita.
La sinistra nulla propone e con notizie false sulla Federico II, senza tener conto delle vicende della privatizzazione, scelta in sostituzione del ripiano delle debitorie, non onorata dalla Soc. AVICOM, tenta di distrarre la pubblica opinione.
Ma la gente conosce i compagni ed i loro reggicoda».



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento