Ultim'Ora

Foggia. Auto in fiamme e donna rimane incastrata. È accaduto sulla A/14 dopo un incidente stradale. La Polizia Autostradale la mette in salvo

L'incidente (foto PS) ndr.
di Redazione

FOGGIA, 22 LUG. (Com. St.) - “E’ quanto accaduto nella serata del 19/07/2019 intorno alle 20:45, al Km. 574 della Carreggiata Sud dell’A/14, ambito Comune di Foggia”.-
Nel merito, una pattuglia della SottoSezione Polizia Autostradale di Foggia durante l’espletamento del Servizio d’Istituto, volto alla prevenzione e repressione dei reati in genere, veniva interessata da un intervento determinato da incidente stradale con feriti in corrispondenza del Km. 574 della Carreggiata Sud dell’A/14, rientrante nell’ambito del Comune di Foggia.-

Appresa la nota di intervento, generata dal Centro Operativo della Polizia Stradale di Bari, l’Unità Operativa Specializzata, raggiungeva prontamente il luogo segnalato. Sul posto, l’area interessata richiamava l’attenzione degli Operatori, atteso che l’autovettura che poco prima aveva tamponato un mezzo industriale, a seguito dell’impatto, si era accartocciata ed aveva incominciato a prender fuoco con all’interno ancora presente il conducente incastrato tra le lamiere.

I Poliziotti, che avevano già richiesto la collaborazione dei Vigili del Fuoco e dei Sanitari del 118, d’impeto e nonostante l’imminente possibilità di esplosione dell’autovettura (alimentata a benzina/GPL), con i mezzi in dotazione provvedevano a domare le fiamme che continuavano ad alimentarsi visibilmente. Nel frattempo, assicuravano la loro presenza anche i Vigile del Fuoco e l’autoambulanza del 118. Si riusciva così ad estrarre, dopo un considerevole lasso di tempo, dai resti dell’autovettura una ragazza trentaquattrenne della provincia di Sassuolo, conducente dell’autovettura ed unica persona presente nel veicolo che versava in gravi condizioni fisiche. Trasportata a mezzo di autoambulanza del “118”, presso gli OO.RR. di Foggia, risultava in prognosi riservata. La donna era diretta verso la provincia di Brindisi per villeggiatura.

L’evento infortunistico stradale è allo studio degli stessi Agenti della Polizia Autostradale intervenuti sul luogo, coordinati dall’Ufficio Infortunistica costituito in seno al Reparto di Polizia Autostradale di Foggia.-

Appare di tutta evidenza che l’azione posta in essere dai due operatori della Polizia Stradale, noncuranti del pericolo immanente, ha reso salva la vita della donna, che, diversamente, poteva essere avvolta dalle fiamme di lì a poco.

“ESSERCI SEMPRE” è il lietmotiv della Polizia di Stato: non solo professionalità e tempestività nelle scelte da prendere in pochi istanti, ma anche una dotazione impeccabile presente all’interno degli Equipaggi di cui è dotato il Reparto della Polizia Autostradale di Foggia, fanno sì che si possa riscuotere, quasi sempre, un successo di intervento operativo ed un lieto fine come nel caso di specie.


lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento