Ultim'Ora

Teatro. Fondazione Petruzzelli: Il barbiere di Siviglia per la regia di Pier Luigi Pizzi

Teatro Petruzzelli. (foto web) ndr.

di Redazione

BARI, 16 SETT. (COMUNICATO STAMPA) - Sabato 14 settembre alle 18.00 al Teatro Petruzzelli andrà in scena la prima de Il barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini (1792-1868), per la regia, le scene e i costumi di Pier Luigi Pizzi. Regista collaboratore e light designer dello spettacolo Massimo Gasparon. 

Sul podio dell’Orchestra del Teatro il maestro Renato Palumbo, a preparare il Coro del Petruzzelli Fabrizio Cassi. 

L’allestimento scenico è del Rossini Opera Festival. 

A dar vita all’opera Giorgio Caoduro (Figaro 14, 18, 20, 22 settembre), David Oller (Figaro 15, 17, 18, 21 settembre), Mert Süngü (Il Conte di Almaviva 14, 18, 20, 22 settembre), Diego Godoy (Il Conte di Almaviva 15, 17, 18, 21 settembre), Paolo Bordogna (Don Bartolo 14, 18, 20, 22 settembre), Filippo Polinelli (Don Bartolo 15, 17, 18, 21 settembre), Aya Wakizono (Rosina 14, 18, 20, 22 settembre), Lamia Beuque (Rosina 15, 17, 18, 21 settembre), Mariano Buccino (Don Basilio 14, 18, 20, 22 settembre), Daniel Giulianini (Don Basilio 15, 17, 18, 21 settembre), Tiziana Carraro (Berta), Italo Proferisce (Fiorello/Un ufficiale), Armando De Ceccon (Ambrogio). 

L’appuntamento della rassegna “Conversazioni sull’Opera” dedicato a Il barbiere di Siviglia a cura di Andrea Estero è in programma giovedì 5 settembre alle 19.00 nel foyer del Teatro, con ingresso libero fino ad esaurimento posti.

L’appassionante opera di Rossini su libretto di Cesare Sterbini fu rappresentata per la prima volta al Teatro Argentina di Roma il 20 febbraio del 1816. 

Il barbiere di Siviglia sarà in cartellone al Teatro Petruzzelli sabato 14 e domenica 15 settembre alle 18.00, martedì 17 settembre alle 20.30, mercoledì 18 settembre alle 18.00, giovedì 19 e venerdì 20 settembre alle 20.30, sabato 21 e domenica 22 settembre alle 18.00.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento