Ultim'Ora

Calcio. Bari, sfuma nel recupero la vittoria contro il Teramo. La Reggina allunga

Giovanni terrani SSC Bari. (foto web) ndr.

di Michele Cassano

BARI, 25 NOV. - Il Bari, nonostante l'undicesimo risultato utile consecutivo, perde ulteriore terreno dalla capolista Reggina. Sono dieci i punti da recuperare agli amaranto dopo il pareggio interno, nel sedicesimo turno di serie C, al cospetto del Teramo per 1 a 1. Pochi gli spettatori accorsi al "San Nicola" per le cattive condizioni meteo che hanno preceduto il match. Mister Vivarini ha optato per il 4-3-1-2 con Terrani alle spalle di Antenucci e Simeri. Nella prima frazione gioco, disputata su un manto erboso reso viscido dalla copiosa pioggia caduta, i pugliesi hanno sbloccato il risultato dopo dodici giri di lancette con Antenucci, all'undicesimo sigillo stagionale, sugli sviluppi di un corner. La replica degli abruzzesi, verso la mezz'ora, affidata ad una punizione di Martignago che ha sfiorato il montante difeso da Frattali. Ad inizio ripresa Hamlili ha avuto la palla del raddoppio, ma è scivolato da posizione invitante poco prima della conclusione. All'82, grossa chance per il Teramo col barese Cianci il cui fendente per un'inezia non beffa la retroguardia locale. Preludio al pareggio realizzato della squadra allenata da Tedino, in pieno recupero, con un fortuito tocco di Cancellotti. Nella prossima giornata la formazione del presidente De Laurentiis sarà di scena sul campo del fanalino di coda, Rende.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento