Ultim'Ora

Monito di Giandiego Gatta al Pres. Emiliano per depotenziamento strutture sanitare esistenti e blocco pagamenti PSR del TAR

Il Vice Presidente Consiglio Regione Puglia, Giandiego Gatta (foto Regione Puglia) ndr.
di Redazione

BARI, 06 NOV. (Com. St.) - In due giorni due duri moniti di Giandiego Gatta, Vice Presidente Consiglio Regione Puglia, verso il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano. Depotenziamento strutture sanitare di quelle esistenti e responsabilità politiche elevatissime sottese al blocco dei pagamenti del Piano di Sviluppo Rurale per il blocco che il TAR ha inflitto alla Regione Puglia. Di seguito i due comunicati stampa di G. Gatta.

𝗦𝗔𝗡𝗜𝗧𝗔’, 𝗚𝗔𝗧𝗧𝗔 (𝗙𝗜): “𝗘𝗠𝗜𝗟𝗜𝗔𝗡𝗢 𝗔𝗡𝗡𝗨𝗡𝗖𝗜𝗔 𝗡𝗨𝗢𝗩𝗜 𝗢𝗦𝗣𝗘𝗗𝗔𝗟𝗜, 𝗠𝗔 𝗖𝗛𝗜𝗨𝗗𝗘 𝗘 𝗗𝗘𝗣𝗢𝗧𝗘𝗡𝗭𝗜𝗔 𝗤𝗨𝗘𝗟𝗟𝗜 𝗘𝗦𝗜𝗦𝗧𝗘𝗡𝗧𝗜… 𝗨𝗡𝗔 𝗕𝗘𝗙𝗙𝗔!”
“Emiliano continua a sventrare gli ospedali esistenti, come quello di Manfredonia, e non solo, mentre annuncia la realizzazione di nuove strutture in altri territori. Noi siamo contenti se altre province della Regione potranno godere di servizi più moderni, ma non possiamo tollerare che ciò avvenga sulla testa di migliaia di cittadini che saranno costretti a lunghi spostamenti e viaggi della speranza per accedere alle cure necessarie. Ciò che sta avvenendo nel nosocomio di Manfredonia è gravissimo: numerosi reparti che erano un fiore all’occhiello della nostra sanità, oggi sono depauperati e a corto di personale e di strumentazione. Ci sono carenze pesantissime di medici e infermieri, ci sono macchinari e strumentazioni diagnostiche obsolete, reparti che necessitano di ristrutturazione. Ma nulla si muove e, anzi, è ormai evidente la volontà di ridurre progressivamente il servizio sanitario nel nostro territorio. Come si può accettare, quindi, che il presidente della Giunta annunci di costruire nuovi ospedali, alla vigilia della sua campagna elettorale? Eppure, Emiliano sa qual è la situazione in Capitanata: l’ho significata più volte io stesso, con interrogazioni consiliari e con più note a seguito di sopralluoghi. Ho fatto liste lunghissime di carenze e disservizi su cui avrebbe dovuto intervenire, ma non l’ha fatto. Per questo, annunci del genere suonano come una beffa per le comunità a cui la Giunta regionale sta togliendo tutto senza offrire niente. Mi auguro che la gente della mia terra sappia alzare la testa e pretendere il rispetto che merita”.

𝗧𝗔𝗥 𝗕𝗟𝗢𝗖𝗖𝗔 𝗣𝗔𝗚𝗔𝗠𝗘𝗡𝗧𝗜 𝗣𝗦𝗥, 𝗙𝗢𝗥𝗭𝗔 𝗜𝗧𝗔𝗟𝗜𝗔: “𝗣𝗔𝗚𝗜𝗡𝗔 𝗡𝗘𝗥𝗔 𝗗𝗘𝗟𝗟𝗔 𝗣𝗨𝗚𝗟𝗜𝗔 𝗦𝗖𝗥𝗜𝗧𝗧𝗔 𝗗𝗔 𝗘𝗠𝗜𝗟𝗜𝗔𝗡𝗢”
Nota dei consiglieri regionali di Forza Italia Nino Marmo, Giandiego Gatta, Domenico Damascelli e Francesca Franzoso.
“Ci sono responsabilità politiche elevatissime sottese al blocco dei pagamenti del Piano di Sviluppo Rurale, tanto da poter dire ad Emiliano di cominciare il trasloco dalla guida della Regione. Tuttavia, poiché tutelare i nostri agricoltori deve essere l’interesse principale per tutti, apprezziamo gli sforzi, anche se pieni zeppi di errori banali, che l’assessorato sta facendo in questi giorni, convocando anche il partenariato per verificare strade alternative. Una "attenuante", quest'ultima, che non può però cancellare una pagina nera della nostra agricoltura, una delle peggiori della storia della nostra Regione, scritta da Emiliano, che evidenzia lo stato di abbandono dell’assessorato e del settore agricolo, probabilmente gestito fino ad ora inseguendo interessi diversi da quelli degli agricoltori. Oggi, i nodi vengono al pettine, Emiliano non è in grado di risolverli ed il capo Dipartimento è impigliato nella ragnatela dei ricorsi e degli errori compiuti. Ci auguriamo che, a breve, la Puglia possa avere un nuovo governo, capace e competente, per superare una fase buia che dura da quasi 15 anni”.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento