Ultim'Ora

Calcio. Il Foggia fermato dal Covid19



una formazione del Foggia (foto web) ndr

di Mario Schena

Foggia 27 marzo 2021 - Ora è ufficiale, Palermo-Foggia non si giocherà lunedì prossimo. Troppi i positivi in casa rossonera. A metà settimana è emersa la positività al Covid-19 di altri tre calciatori della prima squadra, che si sono aggiunti ai dieci già contagiati. Inoltre, sono stati riscontrati due casi di positività al tampone rapido, per i quali si attende conferma dei risultati relativi al tampone molecolare. Ora bisognerà aspettare e sperare che anche Foggia-Monopoli in programma sabato quattro aprile non sia rinviata causa Covid, rinvio di quella che potremmo definire il i derby del Covid, visto che anche i ragazzi di Beppe Scienza sono fermi per eccesso di positivi al virus. Fermarsi non fa mai bene e recuperare in un turno infrasettimanale non è il massimo soprattutto a fine stagione e soprattutto per chi dovrà disputare i play-off. Purtroppo bisogna fare di necessità virtù e piuttosto responsabilizzare maggiormente tutti i tesserati chi, in questi casi, ha probabilmente commesso una leggerezza compromettendo la salute di tutti compagni e dello staff. Non accusiamo nessuno, anche perché il contagio può avvenire andando involontariamente a contatto con un altro positivo. Ora bisogna solo attendere che i calciatori della prima squadra si negativizzino e si possano riprendere le attività per limitare lo stop solo alla gara con il Palermo, anche perché la Lega concede un solo “bonus” per fermarsi a causa del Covid, una prossima volta, se la necessità di un eventuale stop non fosse supportato dal parere dalla competente Azienda Sanitaria Locale, si rischierebbe la sconfitta a tavolino. Per il Foggia da qui al termine della stagione regolare mancano ancora cinque turni con il Foggia che giocherà altre quattro partite dovendo osservare il turno di riposo imposto per l’esclusione del Trapani. Come già accennato dopo il Palermo i rossoneri dovranno affrontare il Monopoli in casa, successivamente osservare il turno di riposo e poi ancora allo Zaccheria con la Paganese, trasferta a Castellammare di Stabia e ultima in casa con il Catania quest’ultime due lanciate verso i play-off. Poi quel che sarà, sarà. 

lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento